LAZIO-UDINESE/ Probabili formazioni e notizie alla vigilia del match (sedicesima giornata Serie A)

- La Redazione

Se non è una sfida scudetto poco ci manca. Lazio – Udinese è l’incontro in cui si testano le ambizioni di primato di due protagoniste di questo primo scorcio di stagione.

edy_reja_lazio_r400-1
Il tecnico della Lazio Edy Reja (foto ANSA)

Se non è uno scontro scudetto poco ci manca, questo Lazio – Udinese è probabilmente il meglio che offre, almeno per quanto visto fin qui, la domenica calcistica. Le due formazioni, reduci dalle fruttuose fatiche di coppa che hanno portato in dote i sedicesimi di Europa League, si riaffacciano su un campionato che le ha viste come indiscusse protagoniste. Da un lato i friulani, che proveranno ad alimentare i loro sogni d’alta classifica contro una delle squadre più forti d’Italia; dall’altro una Lazio che, dopo aver triturato il Novara prova a confermare la crescita tra le mura amiche. Partita nella partita quella fra i due bomber Di Natale e Klose in una sfida parteno-tedesca che promette scintille e, si spera, tantissimi gol. Chi arriva peggio all’incontro è sicuramente la Lazio che deve fare i conti con diverse assenze pesanti. In porta, fuori causa Marchetti che dovrebbe stare lontano dal terreno di gioco per almeno un mese, confermata la fiducia a Carrizo che ha scavalcato nelle gerarchie interne l’altro argentino Bizarri. In difesa ritorna Konko sulla destra dopo il turno di riposo concessogli da Reja in Europa League, conferme invece per Biava e Diakité come centrali e Stankevicius sull’out destro. I problemi maggiori per il tecnico goriziano arrivano sicuramente dal centrocampo dove, oltre alle ormai abituali assenze di Mauri e Matuzalem, si aggiungono i forfait di Del Nero e Brocchi. I tre mediani dovrebbero dunque essere Gonzales, Lulic e Ledesma. In attacco confermatissimi Hernanes e Klose, resta il consueto dubbio tra Rocchi e Cissé con l’italiano favorito anche grazie alla doppietta messa a segno nella sfida con il Novara. L’Udinese, invece, dopo aver ottenuto il pareggio con il Celtic, ritrova Ferronetti e Pinzi che hanno scontato un turno di qualifica, e predispone la formazione tipo per alimentare le ambizioni da primato. Davanti a Samir Handanovic, oltre al già citato Ferronetti, difesa completata da Benatia e Danilo. Nella zona nevralgica del campo Basta e Armero giostreranno da esterni, mentre Isla, Pinzi e Asamoah formeranno la cerniera centrale. In avanti unico dubbio per quanto riguarda il partner di Totò Di Natale, con Torje che pare però destinato alla panchina lasciando spazio alla coppia tutta napoletana con Floro Flores.  

Probabili formazioni Lazio

 

Lazio (4-3-1-2): Carrizo; Konko, Diakité, Biava, Stankevicius; Gonzales, Ledesma, Lulic; Hernanes; Klose, Rocchi.

 A disposizione: Bizzarri, Cavanda, Dias, Cana, Sculli, Kozak, Cissé. 

Indisponibili: Brocchi, Del Nero, Makinwa, Matuzalem, Berardi, Marchetti, Mauri;

Squalificati: Nessuno.

Allenatore: Reja

Probabili formazioni Udinese

 

Udinese (3-5-1-1): Handanovic; Benatia, Danilo, Ferronetti; Basta, Isla, Pinzi, ASamoah, Armero, Floro Flores; Di Natale. 

 A disposizione: Padelli, Ekstrand, Pasquale, Doubai, Abdi, Fabbrini, Torje. 

Indisponibili: Barreto, Badu, Domizzi, Coda.

Squalificati: Nessuno. 

Allenatore: Guidolin

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori