CALCIOMERCATO/ Lazio, occhi puntati su Palombo, rebus Floccari

I biancocelesti hanno deciso di puntare sul capitano della Sampdoria per rafforzare il centrocampo. La punta, in prestito al Parma, potrebbe finire a Firenze…

22.12.2011 - La Redazione
angelo_palombo_samp_r400
Angelo Palombo (foto ANSA)

La Lazio ha messo nel mirino Angelo Palombo, capitano della Sampdoria. Non è l’unica, tra l’altro, essendo anche la Fiorentina alle costole del centrocampista blucerchiato. Pare che i viola, almeno stando a quanto riferito da Sky, siano in leggero vantaggio sul giocatore, che viene valutato da Garrone attorno ai 6 milioni di euro. Oltre ai biancocelesti, a far parte della fila c’è anche il Parma, in attesa di novità. Curiosamente, lo stesso tris di società implicate nell’affare Floccari. L’attaccante calabrese, che sta giocando a Parma in prestito (il suo cartellino è di proprietà della Lazio), piace molto ai gigliati, in cerca di una punta visti gli stenti di Gilardino e la probabile partenza di Santiago Silva. Interpellato sulla questione dai colleghi di ViolaNews.com, il presidente Lotito ha, però, voluto precisare che la precedenza su Floccari spetta ai gialloblù, che hanno la possibilità di esercitare il diritto di riscatto. Il trasferimento dell’attaccante, ha confermato il patron, è avvenuto con la formula del prestito oneroso (a 1,5 milioni). Il riscatto, invece, è previsto dietro versamento della somma di 5,5 milioni di euro. Lotito ha detto di essere al corrente circa l’interesse della Fiorentina per il ragazzo, ma i viola dovranno attendere: è Ghirardi, a questo punto, che dovrà decidere il da farsi. Tornando al discorso Palombo, il suo eventuale innesto potrebbe dare un po’ di linfa al centrocampo biancoceleste. Reja, infatti, vorrebbe giocatori di maggiore sostanza in mezzo al campo. Al momento il tecnico goriziano può ‘fidarsi’ dei soli Ledesma e Brocchi (quest’ultimo rientrerà in campo dopo la sosta). L’albanese Cana ha deluso molto le attese. Ci si aspettava un guerriero della mediana: la grinta, a dire la verità, non è mancata da parte sua, tutto il resto, però, sì. Matuzalem è sempre rotto, e spesso il mister ha dovuto arrangiarsi con soluzioni d’emergenza, come quella di Lulic nelle vesti di interno. Insomma, in mezzo al campo serve un rinforzo. L’allenatore lo ha fatto presente più volte, e ora Lotito e Tare sono al lavoro per accontentarlo. Palombo, come detto, è il nome più caldo: trattativa tutt’altro che facile, comunque. Non tanto per la Sampdoria, che pare essersi convinta a cederlo (scatenando una rivolta della tifoseria), quanto per la folta concorrenza interessata al mediano.

Un regalo, ad ogni modo, Reja se lo aspetta. Per sapere se sarà il doriano o qualcun altro, non resta che attendere qualche settimana.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori