CALCIOMERCATO/ Lazio, per Lulic spunta il Milan. Radu spinge per un connazionale…

- La Redazione

Dalla Bosnia fanno sapere che l’esterno sarebbe finito nel mirino dei rossoneri. Intanto Radu sta cercando di convincere il difensore del Vaslui Papp a raggiungerlo a Roma…

senad_lulic_lazio_r400
Senad Lulic (foto ANSA)

Senad Lulic è stato finora una delle rivelazioni della Lazio. Il bosniaco, classe 1986, ha conquistato tutti dopo un avvio un po’ in sordina. Edy Reja ha avuto modo di apprezzarlo per il suo dinamismo e per la sua grandissima duttilità tattica. Acquistato come terzino sinistro, il ruolo che ricopriva allo Young Boys, Lulic si è ben disimpegnato anche come ala destra e come interno di centrocampo. Insomma, un giocatore completo: dove lo metti, sta. Non a caso, ha già suscitato l’interesse di alcuni grandi club. In Bosnia hanno scritto che ci sarebbe nientemeno che il Milan sulle sue tracce, oltre a Tottenham e Bayern Monaco. La Lazio, però, non vuol privarsi del suo jolly, forse il miglior acquisto estivo dopo il formidabile Miroslav Klose. Sono altri i giocatori destinati a lasciare Formello: tra questi, il portiere Carrizo, i difensori Cavanda, Garrido e Scaloni, il centrocampista Del Nero e l’attaccante Makinwa. In bilico la sorte di giocatori come Lorik Cana, che non ha mai convinto del tutto, e Libor Kozak, che reclama più spazio. Sembrano essersi sopiti, invece, i rumors sul possibile addio di Djibril Cisse, intenzionato a prendersi la sua rivincita con la maglia biancoceleste. Il francese è un guerriero e non abbandonerà la nave prima di aver vinto la sua scommessa. L’Auxerre, dunque, può attendere. In entrata la priorità resta l’arrivo di un nuovo centrocampista. In ballo, tra gli altri, Kuzmanovic e Kucka, mentre sembra sia ritornata d’attualità la pista che porta a Marco Parolo. Al Cesena piacciono molto Kozak e Floccari, quest’ultimo attualmente in prestito al Parma e seguito pure dalla Fiorentina per il dopo-Gilardino. Non è da escludere che le due società mettano in piedi uno scambio tra Parolo e uno dei due attaccanti, con conguaglio a favore della società romagnola. In difesa piace sempre Paul Papp, difensore centrale del Vaslui. Il giocatore è un vecchio pallino biancoceleste. Per convincerlo a sbarcare a Roma si starebbe adoperando il connazionale – nonchè punto fermo della Lazio – Stefan Radu. Pare anche che Papp, da parte sua, avrebbe già dato una disponibilità di massima. Starà ora a Lotito fare un passo ufficiale, anche se non è ancora chiaro se l’operazione verrà intrapresa subito o nel corso della prossima estate. Staremo a vedere.

E’ una Lazio, comunque, ambiziosa al punto giusto quella che si presenta alle soglie del nuovo anno. Entrare tra le prime tre e andare più avanti possibile in Europa League: questi gli obiettivi stagionali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori