VIDEO/ Lazio–Genoa (4-2): gol, sintesi e highlights

- La Redazione

La Lazio fa poker contro il Genoa nella penultima giornata di campionato e sale per ora al quarto posto in classifica a quota 63, aspettando i risultati di domani di Roma e Udinese

lazior400
Hernanes (Foto: ANSA)

La Lazio conclude la penultima giornata di campionato rifilando un poker al Genoa. La squadra guidata da Edi Reja doveva assolutamente conquistare i tre punti per potersi avvicinare al traguardo del quarto posto in classifica che garantirebbe l’accesso ai preliminari di Champions League. Il Genoa non aveva ormai più niente da chiedere al campionato e rimane a metà classifica a quota 48 punti. La Lazio scavalca provvisoriamente Roma e Udinese che domani se la vedranno rispettivamente con Catania e Chievo. Apre le danze Biava, pescato in area dal corner calciato da Ledesma, insaccando con un colpo di testa al settimo minuto. Ma il vantaggio della Lazio dura appena cinque minuti, perché Palacio regola i conti al minuto 12: Floro Flores entra in area avversaria, prova il sinistro murato dalla difesa biancoceleste e sulla respinta Boselli calcia di destro trovando sulla sua strada un ottimo Muslera, che però non può niente sul conclusivo tap-in di Palacio: è 1 a 1. Nella fase finale della partita, la Lazio sbaglia molto e il Genoa ne approfitta, senza però riuscire a concretizzare. Dopo un minuto di recupero, l’arbitro Damato manda tutti negli spogliatoi. Come nel primo tempo, la Lazio passa in vantaggio al settimo minuto, questa volta con Rocchi, lanciato sul filo del fuorigioco da Ledesma: perfetto stop a seguire e palla alle spalle di Eduardo. La Lazio è implacabile e dopo appena tre minuti chiude la partita con Hernanes che di testa concretizza un perfetto cross di Ledesma dalla trequarti. Hernanes sigla anche il poker biancoceleste: al minuto 21 Zarate va sul fondo e mette al centro un rasoterra che il numero otto tocca di sinistro alle spalle di Eduardo. La partita si spegne e il Genoa accorcia le distanze a partita ormai conclusa, al 44 minuto, con Floro Flores che spinge in rete un tiro sporco di Criscito. Dopo tre minuti di recupero concessi da Damato, la partita finisce e permette alla Lazio di sognare il quarto posto. Nell’ultima fondamentale giornata di campionato, i biancocelesti dovranno vedersela fuori casa con il Lecce che, attualmente a 38 punti, lotta per guadagnare la salvezza.  



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori