CALCIOMERCATO/ Lazio, Gilardino, Trezeguet, Zarate, ultime e scenari

- La Redazione

La Lazio si inserisce per Trezeguet e valuta le ipotesi Maxi Lopez e Gilardino. Incerto il futuro di Zarate e Lichtsteiner. Fatta per Cana e Lulic, si sfida la Roma per Silvestre.

alberto_gilardino_profilo_R400
L'attaccante viola Gilardino (foto ANSA)

E’ caccia grossa al centravanti di peso. La principale lacuna della Lazio di quest’anno. I nomi sono più o meno quelli, a partire da Alberto Gilardino. I programmi della Fiorentina non sono ancora chiari, e di conseguenza non lo è nemmeno il futuro di Gila. Per lui si profila un duello tra i biancocelesti e la Juventus. In alternativa è rispuntata fuori una vecchia pista, quella che porta a David Trezeguet. Il suo agente Caliendo lo sta spingendo da settimane verso il Napoli ma dal fronte azzurro nessuna risposta ufficiale. L’interesse della Lazio c’è, ha garantito Caliendo; possibile un ritorno alla carica, dopo la corte dello scorso gennaio. Potrebbe partire invece Mauro Zarate. O quantomeno il presidente Lotito ha detto che è disponibile a valutare offerte per lui. La solita Juve potrebbe andare su Maurito qualora fallisse l’assalto ad Aguero, giocatore simile per caratteristiche; ad ogni modo, si vedrà. Altri due possibili obiettivi per l’attacco biancoceleste sono Maxi Lopez e Amauri. Sul catanese c’è una fortissima concorrenza estera, composta da club del calibro di Manchester United, Arsenal, Atletico Madrid e Vasco de Gama. Per l’italo-brasiliano la Lazio dovrà vedersela con la Fiorentina e con lo stesso Parma, dove ha giocato in prestito da gennaio in poi. I ducali vogliono fare un tentativo con la Juve per trattenere il giocatore ma sarà dura. Acquisti conclusi o quasi sono quelli di Lulic e Cana. Il primo andrà a rivestire il ruolo di esterno sinistro, non coperto a dovere da Garrido quest’anno mentre il secondo, per il quale si attende ancora l’ufficialità, dovrebbe aggiungere muscoli e quantità al centrocampo. Sulla corsia destra sembra scontata la partenza di Lichtsteiner ma la Lazio chiede non meno di 12 milioni. La Juve, dopo aver soffiato Ziegler ai capitolini, ci prova ma occhio anche al Manchester City. Al posto dello svizzero, potrebbe arrivare uno tra il genoano Mesto, Cassani del Palermo ed il brasiliano Jean, in forza al San Paolo, l’ex-squadra di Hernanes e Andrè Dias. Il quale ha ribadito, tramite il suo agente, la volontà di rimanere a Roma. Per il rinnovo si vedrà più avanti, visto che il centrale ha ancora altri due anni di contratto. Al suo fianco la Lazio vorrebbe schierare l’argentino Matias Silvestre, messosi in luce nelle fila del Catania; bisognerà però lottare con i cugini della Roma. Rafinha è ormai sfumato; il laterale verdeoro dovrebbe tornare in Germania, nelle fila del Bayern. Nessuna novità sul fronte Muslera; l’uruguagio attende ancora schiarite sul rinnovo. Possibili eredi Marchetti o Sorrentino.

Incerto anche il destino di Sergio Floccari, che ha richieste da Parma e Atalanta (sarebbe un ritorno per lui). Gli emiliani offrirebbero in cambio Dzemaili, che è a metà col Torino ed è un obiettivo del Napoli. Ci sarà invece ancora Edy Reja nel futuro della Lazio. Nessun dubbio per Lotito; è il goriziano l’uomo giusto per guidare gli aquilotti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori