DIRETTA/ Lazio-Verona live (1-0 p.t.): la partita di Coppa Italia in temporeale

- La Redazione

Lazio-Verona chiude il 1° tempo e regala un quarto d’ora di pausa a tifosi e appassionati. Ma tra poco ci si gioca tutto, questa partita deve avere un vincitore. La diretta di Lazio-Verona

edy_reja_r400
Edy Reja, tecnico Lazio (Foto Infophoto)

Ripartono gli ottavi di finale di Coppa Italia, e stasera è in programma la sfida tra Lazio-Verona. Tifoserie gemellate (e sugli spalti si fanno sentire soprattutto i sostenitori del Verona), ma in campo poco spettacolo. Gli ospiti pagano forse l’emozione, perché non si esprimono come in campionato, mentre la Lazio controlla il gioco ma a lungo non riesce a pungere. 

CRONACA PRIMO TEMPO – La partita però era iniziata bene: dopo 20 secondi il Verona sfiora il gol sorprendendo distratta la difesa della Lazio, Bizzarri rimedia con qualche affanno. Poi la Lazio sale di tono, o per lo meno assume il controllo del gioco, perché di emozioni se ne vivono pochine. Il Verona non trova il coraggio di pungere, la Lazio sembra bloccata dai fantasmi delle ultime settimane, anche se un a nota positiva c’è: Cisse si muove bene e gioca con intelligenza. I biancocelesti però riescono solo a fare collezione di calci d’angolo – tutti puntualmente sprecati – fino circa al 35’ minuto. Poi la pressione si fa produttiva: ricordiamo soprattutto un tiro di Sculli (che lambisce il palo) e uno di Ledesma (bloccato da Rafael) da fuori area, e una azione insistita, con vari batti e ribatti, chiusa da un tiro di Rocchi deviato dal portiere ospite. Sono le avvisaglie del gol, che arriva al 44’ minuto proprio sugli sviluppi di un calcio d’angolo: la difesa veronese si dimentica di Dias, che sbuca nell’area piccola e può insaccare senza grossi problemi. Ottimo il suo inserimento, ma distratta la difesa del Verona. Ora speriamo che questo gol serva a dare una scossa, per vedere un secondo tempo più divertente del primo. PAGELLE PRIMO TEMPO 

LAZIO 6,5 – Il gioco è quasi sempre nelle mani dei biancocelesti, anche se si rendono pericolosi quasi esclusivamente negli ultimi 10 minuti. Gioco non emozionante, ma vantaggio globalmente meritato.
MIGLIORE IN CAMPO
LAZIO: DIAS 7 – Sicuro come sempre in difesa (anche se non servono grandi cose), perfetto nell’inserimento per il gol. Basta così per farne il migliore in campo. 
VERONA 5,5 – Troppo timoroso: e pensare che dopo 20 secondi aveva già spaventato la Lazio. Poi ripiega, si difende e poco altro. Fino al 35’ almeno si difende bene, poi è sofferenza.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori