CALCIOMERCATO/ Lazio, Constant-Hallfredsson per il centrocampo?

- La Redazione

I biancocelesti continuano la loro caccia ad un centrocampista di quantità e qualità. Nel mirino, tra gli altri, Constant ed Hallfredsson: oggi hanno parlato i loro rappresentanti…

kevin_constant_r400-1
Kevin Constant (Infophoto)

L’asse di mercato tra Lazio e Genoa rimane caldissimo. Per ora ancora nessun affare è stato concluso; in compenso sono stati effettuati diversi sondaggi. Ieri si è parlato di un possibile scambio tra Sculli – che tornerebbe così al Grifone – e Constant, pista che, per il momento, sembra essersi raffreddata, ma non spenta. Se ne riparlerà la settimana prossima, molto probabilmente. Anche se, in realtà, il vero sogno dei biancocelesti sarebbe il portoghese Veloso, giocatore che, secondo il patron rossoblù Enrico Preziosi, non è assolutamente sul mercato. Quanto a Constant, nessuna novità: “Al momento resta al Genoa, poi si vedrà”, ha detto il procuratore dell’ex-Chievo, Oscar Damiani, ai microfoni del portale CalcioMercato.it. Sembra molto probabile che quanto prima Lotito e il collega Preziosi torneranno a parlarsi: da quei due, possiamo aspettarci ogni cosa. La Lazio, ad ogni modo, non vuole lasciare nulla di intentato e continua a monitorare diversi elementi utili a rafforzare il reparto di centrocampo, così come vuole il tecnico Edy Reja. Nel recente match di Coppa Italia contro il Verona, è piaciuto moltissimo il 27enne Emil Hallfredsson, di nazionalità islandese. Il giocatore, che è legato al club scaligero fino al 2014, sarebbe già stato chiesto dalla dirigenza biancoceleste, che avrebbe così effettuato un primo sondaggio. Circostanza riportata da diversi giornali, ma smentita seccamente dal direttore sportivo gialloblù Mauro Gibellini, intervenuto oggi ai microfoni di Radio Manà Manà, nel corso della trasmissione ‘1900, laziali doc’: “Hallfredsson? La Lazio non ce lo ha mai chiesto, il ragazzo resterà con noi fino a giugno”. Quando, poi, qualcosa, effettivamente, potrebbe muoversi, anche se per adesso sono discorsi prematuri. Gibellini ha ammesso che il giocatore piace a molte società, ma allo stato attuale nessuno si sarebbe fatto ancora vivo in modo concreto. Anche se fosse arrivata qualche richiesta, fa capire, la risposta sarebbe stata negativa. Il Verona, infatti, è secondo in classifica in serie B, dunque in piena corsa promozione: perchè mai rinunciare, a metà stagione, ad uno dei suoi elementi-cardine?

In estate, eventualmente, si vedrà, invece. Inutile, però, parlare di cifre e valutazioni: “Al momento opportuno ci penseremo”, chiosa Gibellini, per il quale una cosa è certa: “Emil merita la A, con noi o con un’altra squadra”. Sarà la Lazio?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori