CALCIOMERCATO/ Lazio, Casemiro può rientrare nell’affare Sculli con il Genoa?

- La Redazione

La Lazio vuole Casemiro, centrocampista del San Paolo, ma non può comprare extra-comunitari. Può nascere un affare in società col Genoa, che vorrebbe riprendere Sculli…

claudio_lotito_r400-1
Lotito (infophoto)

La Lazio è sicuramente interessata a Casemiro, il mediano del San Paolo classe 1992 che è uno dei nomi di giovani sudamericani più ricorrenti in questo periodo nel calciomercato. Molte squadre europee sarebbero sulle tracce di questo centrocampista che ha fatto parte delle Nazionali verde-oro che hanno vinto nel 2011 prima il campionato sudamericano Under 20 (disputato in Perù) e poi anche il Mondiale della stessa categoria, che si è giocato in estate in Colombia. Anzi, per il giovane brasiliano potrebbe profilarsi addirittura un derby di mercato con la Roma, visto che anche i giallorossi sarebbero sulle tracce di Casemiro, che è uno dei due brasiliani “caldi” per la società romanista, insieme all’esterno della Fluminense Marquinho. C’è però un problema che potrebbe bloccare la Lazio in questa trattativa con il San Paolo: la società biancoceleste non può comprare extra-comunitari in questa sessione del calciomercato, e Casemiro non ha il passaporto di qualche nazione europea. Ostacolo insormontabile, dunque, per il presidente Lotito e per il coordinatore dell’area tecnica Igli Tare? In realtà potrebbe anche non essere così, grazie a una possibile collaborazione con il Genoa e il suo presidente Enrico Preziosi, che è certamente un esperto di affari in “condivisione”, il più famoso dei quali è indubbiamente l’arrivo in Italia di Kevin Prince Boateng, per il quale il club genovese “aiutò” addirittura il Milan. In questo caso invece Preziosi potrebbe giungere in “soccorso” del club capitolino, e Casemiro rientrerebbe dunque nella trattativa che sta coinvolgendo direttamente le due società in questo periodo: il possibile ritorno di Giuseppe Sculli sotto la Lanterna di Genova. Ecco quindi che le due società starebbero studiando una soluzione all’ostacolo burocratico per la Lazio: il Genoa acquisterebbe Casemiro per girarlo poi in prestito ai biancocelesti (operazione questa che sarebbe consentita al club di Claudio Lotito), in cambio ovviamente dell’auspicato ritorno a Genova di Giuseppe Sculli. Un progetto che sarebbe sicuramente ben congegnato e calzerebbe a pennello in questo calciomercato caratterizzato da tanti scambi e prestiti e pochi acquisti in contanti. C’è però un problema: l’accordo con il San Paolo.

La società brasiliana valuta molto il suo giovane centrocampista, e certamente non è facile portare via giocatori ad un movimento calcistico, quello brasiliano, che è in grande crescita dal punto di vista economico. Quindi staremo a vedere gli sviluppi di questa vicenda.

 

(Mauro Mantegazza)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori