CALCIOMERCATO/ Lazio, Reja: La società sa cosa voglio

- La Redazione

Il tecnico biancoceleste torna ad invocare rinforzi. La società, ha fatto sapere oggi in conferenza-stampa, sa bene cosa desidero: “Mi interessano solo giocatori di un certo tipo…”.

edy_reja_lazio_r400
Grande campionato per Edy Reja, 67 anni, alla guida della Lazio (INFOPHOTO)

“La società sa qual è il mio desiderio”. Con queste parole, pronunciate nella conferenza del pre-partita di Milan-Lazio, Edy Reja torna a bussare a rinforzi. Il tecnico ha preferito non fare nomi, ma ha precisato che gli interessano soltanto giocatori con un certo tipo di caratteristiche. Definizione che dice tutto e niente. I piani di mercato biancocelesti restano, quindi, più o meno segreti. Almeno questa è la convinzione circolante a Formello e dintorni. In realtà, sembra tutto abbastanza chiaro, anche perchè lo stesso Reja ha più volte sbandierato le sue esigenze. Alla Lazio servirebbe almeno un altro centrocampista, soprattutto visti gli infortuni in serie che hanno colpito il reparto. Forse sarebbe meglio due, anche se sembra probabile una soluzione del genere: un acquisto adesso e un altro a giugno. Per il rinforzo nell’immediato, restano sempre alte le quotazioni di Keisuke Honda, trequartista del Cska Mosca e della nazionale giapponese. Ieri il presidente del club russo ha lanciato segnali importanti, la forbice tra domanda ed offerta non è più così ampia come in passato. Con un ulteriore compromesso, Lazio e Cska possono davvero incontrarsi a metà strada ed accontentare il giocatore, che sembra attratto dall’ipotesi di uno sbarco in Italia, dove sta facendo molto bene il connazionale Nagatomo. E dove, nel recente passato, hanno fatto una discreta figura i vari Nakata e Nakamura. I capitolini sperano di spuntarla a 12 milioni, da Mosca chiedono ancora qualcosina in più, ma c’è ottimismo circa il buon esito della trattativa. Non è da escludere che Honda approdi a Formello a giugno, se non si riuscisse a trovare l’accordo nei prosimi giorni. Il giapponese potrebbe dare il necessario apporto qualitativo in mezzo al campo, alternandosi o giocando al fianco di Hernanes. Altro giocatore del Cska assai gradito a Reja è Alan Dzagoev, centrocampista di grandissima fantasia, messosi in mostra anche con la maglia della nazionale russa. Dzagoev ha ben figurato contro l’Inter in Champions League e piace a diversi club europei. Non ha ancora 22 anni, quindi è da considerarsi un talento di grandissime prospettive, su cui poter puntare forte.

In attacco, infine, resta in bilico la posizione di Cisse. Oggi Reja lo ha spronato pubblicamente a dare il meglio di sè, ancora una volta: “Mi auguro che si sblocchi il prima possibile”. Già, però il tempo passa e la pazienza inizia ad andare in riserva…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori