CALCIOMERCATO/ Lazio, Honda chiama, ipotesi QPR per Cisse

- La Redazione

Il giapponese è uscito allo scoperto, dichiarando di volere solo la Lazio. Intanto per Djibril Cisse si apre la pista Queens Park Rangers: il suo addio sembra di nuovo probabile…

djibril_cisse_r400-1
Djibril Cisse (Infophoto)

Keisuke Honda chiama la Lazio. Il centrocampista giapponese, ai microfoni di Nikkan Sport, è uscito allo scoperto, dichiarando di volere solo i biancocelesti e dicendosi fiducioso circa il buon esito del trasferimento. La Lazio e il suo club, il Cska Mosca, sarebbero “nella fase finale dei negoziati”, ha spiegato Honda, che non esclude che tutto si possa chiudere nelle ultimissime ore del mercato. Il trequartista della nazionale di Zaccheroni vuole confrontarsi con il nostro campionato, che, sottolinea, “non è il migliore al mondo e il livello è sceso rispetto al passato, ma resta uno dei più difficili per chi gioca in fase offensiva”. Honda sembra conoscere molto bene la serie A, un torneo “molto tattico”, in cui le difese concedono pochissimi spazi. Siamo famosi nel mondo per questo, evidentemente, e certe etichette rimangono. Il giocatore, che attualmente si trova a Barcellona per recuperare da un infortunio ad un ginocchio, ha ripercorso, durante l’intervista, la sua carriera, che è stata “un continuo saliscendi” tra momenti belli e brutti. Adesso per lui si è fatta sotto la Lazio, un’occasione da non perdere. Non sembra più pensarla così, invece, Djibril Cisse, che ha rilasciato un’intervista all’Equipe sul difficile momento vissuto a Roma. “Non si può ancora dire con certezza che rimarrò alla Lazio”, ha dichiarato il francese, che ha lasciato la porta aperta ad un suo addio. Il mercato non è finito, non si sa mai quello che potrà succedere, sono state le sue sibilline dichiarazioni. E pensare che appena un mesetto fa lo stesso Cisse postava su Twitter una serie di messaggi all’insegna della voglia di rivalsa, ‘Vi farò vedere chi sono’ e via dicendo. Per il bomber triste si è fatto avanti il Queens Park Rangers, che lo sta tenendo sotto osservazione, come confermato da Gianni Di Marzio, consulente di mercato del club londinese, ai microfoni di Radio Manà Manà Sport. Cisse, secondo lui, non ha reso molto finora in Italia, ma rimane un giocatore di grandi capacità realizzative, ideale per un campionato come la Premier League (già frequentato dal francese con le maglie di Liverpool e Sunderland). Attenzione, quindi, ad un eventuale affare tra Lazio e QPR, con i biancocelesti pronti a richiedere come contropartita tecnica Adel Taarabt.

Un giocatore già noto agli osservatori italiani, e che è stato più volte accostato alle nostre squadre. Che sia proprio la Lazio la ‘fortunata’ ad averlo tra le sue fila?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori