MILAN-LAZIO (3-1)/ Il pugno di Dias a Van Bommel (video)

- La Redazione

Ieri sera la Lazio è stata eliminata dalla Coppa Italia dal Milan, e Dias si è reso protagonista di un brutto episodio: ha colpito con un pugno Van Bommel, guarda il video.

dias_r400
André Dias, squalificato per 3 giornate (Infophoto)

Lazio e Roma hanno vissuto quarti di finale di Coppa Italia molto simili: entrambe in trasferta contro le prime due della classifica, entrambe sconfitte ed eliminate subendo 3 gol, entrambe protagoniste di episodi di gioco spiacevoli. Dopo l’espulsione di Lamela in Juventus-Roma 3-0 di martedì sera (costata due giornate di squalifica in Coppa Italia per l’argentino), ieri è stato il difensore biancoceleste Andre Dias a macchiarsi di uno spiacevole fattaccio. Eravamo al 17′ minuto del secondo tempo di Milan-Lazio; nel primo tempo la Lazio aveva esultato dopo pochi minuti per il ritorno al gol di Djibril Cissè dopo quasi cinque mesi dalla rete in campionato proprio a “San Siro” contro il Milan (oltre tutto con una pregevole semirovesciata su cross di Gonzalez), ma poi era stata raggiunta e scavalcata nel giro di tre minuti – dal 15′ al 18′ – dalle reti messe a segno prima da Robinho su assist di Merkel e poi da Seedorf dopo un assist al bacio del giovane El Shaarawy. Insomma, tre belle reti che avevano nobilitato una sfida indegnamente trascurata dal pubblico: nemmeno ottomila paganti per un quarto di finale di Coppa Italia di prestigio come Milan-Lazio devono fare riflettere. Certamente avrà da riflettere sul proprio bruttissimo gesto Andre Dias: il difensore della Lazio, classe 1979 (quindi con molta esperienza, il che è un’aggravante per il gesto che ha commesso), durante una mischia nella propria area, colpisce con un pugno da dietro le spalle il centrocampista rossonero Mark Van Bommel. Inutile specificare che se l’arbitro Gervasoni si fosse accorto in diretta del fattaccio sarebbe stato rigore per il Milan ed espulsione per il difensore biancoceleste, che avrebbe quindi chiuso con mezz’ora d’anticipo il discorso qualificazione (ci penserà poi Ibrahimovic, con un gol in probabile fuorigioco); invece, essendo sfuggito l’episodio alla terna arbitrale, è inevitabilmente scattata la prova tv, e oggi è giunta velocissima la sentenza: Dias è stato squalificato per tre giornate, che dovrà scontare nella prossima edizione della Coppa Italia, visto che questa per la Lazio è finita ieri sera a Milano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori