CALCIOMERCATO/ Lazio, Olic è sempre il grande obiettivo, Alfaro vicino

- La Redazione

La Lazio è molto vicina a chiudere per l’uruguaiano Alfaro, proverà a prendere Olic già a gennaio e potrebbe fare uno scambio col Catania che porterebbe Biagianti a Roma.

lotito_r400
Claudio Lotito (Infophoto)

La Lazio, attualmente quarta in classifica e qualificatasi per i sedicesimi di finale di Europa League (oltre che finalmente vittoriosa in un derby) è sicuramente stata una delle protagoniste della prima parte della stagione, per cui c’è curiosità per vedere come il presidente Lotito e il direttore Tare si muoveranno sul mercato di gennaio. Cominciamo con l’affare che è in dirittura d’arrivo: manca ancora l’ufficialità, ma l’attaccante uruguaiano Emiliano Alfaro, nato il 28 aprile 1988 e attualmente in forza al Liverpool Montevideo, è davvero a un passo dal vestire la maglia biancoceleste. La trattativa, secondo diverse fonti, è “ben avviata” e ci sono concrete possibilità che si realizzi. La formula dell’acquisto sarebbe la comproprietà con il Genoa, ed è possibile che il giocatore venga mandato in una terza squadra (il Lecce?) per ambientarsi nel campionato italiano. Si tratta di una seconda punta veloce, che nell’ultimo anno – tra il Torneo di Clausura e quello di Apertura – ha segnato 12 gol in 27 partite e, secondo il ct della Celeste Tabarez, “ha ancora grossi margini di miglioramento”. Resta però da superare la concorrenza dell’Udinese per concretizzare questo affare. Il grande nome è invece quello di Ivica Olic, attaccante 32enne del Bayern Monaco che andrà in scadenza di contratto a giugno: pare che il croato – anche grazie alla “pubblicità” fatta dall’ex compagno Miroslav Klose – sia già in parola con la società biancoceleste per sbarcare a Roma l’estate prossima, ma non è escluso che la Lazio faccia un tentativo per assicurarselo già a gennaio, ad un prezzo ovviamente contenuto. A centrocampo gli obiettivi principali restano Sansone del Sassuolo, un giocatore in grande crescita e molto duttile, e soprattutto il talento svedese Elm, classe 1988 dell’Az Alkmaar, ma un filone interessante potrebbe essere quello che porta a Catania: come è noto, la società siciliana, dopo la rottura con il portiere titolare Andujar, è alla ricerca di un nuovo portiere, e ha sondato l’attuale portiere di riserva della squadra di Reja, Bizzarri (che è un ex dei rossazzurri), senza tralasciare l’ipotesi Carrizo. Insomma, potrebbe nascere una trattativa che porti uno di questi due portieri alle falde dell’Etna in cambio di Biagianti, che farebbe il percorso inverso.

Nel frattempo, la Lazio si prepara per la ripresa dell’attività agonistica, che sarà sabato con l’anticipo contro il Siena, per proseguire nella tradizione che vede la Lazio quasi sempre sorridere alla ripresa del campionato nelle ultime stagioni e rimanere quindi nelle parti altissime della classifica.

 

(Mauro Mantegazza) 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori