SERIE A/ Siena-Lazio (4-0): sintesi, gol e video highlights (diciassettesima giornata)

- La Redazione

Vittoria perentoria per il Siena di Sannino che, a sorpresa, ha travolto 4-0 la Lazio di Reja con le doppiette di Mattia Destro ed Emanuele Calaiò. Guarda la sintesi video: gol e highlights.

claudio_lotito_r400-1
Lotito (infophoto)

Vittoria sorprendente, soprattutto per il larghissimo risultato con il quale il Siena di Sannino ha letteralmente travolto la Lazio di Reja. Vittoria davvero preziosa per Sannino e i bianconeri, che non trovavano il risultato pieno da ben sette giornate, mentre per i biancocelesti è un colpo davvero pesantissimo alle ambizioni di alta classifica, anche se ovviamente la Lazio resta nelle prime posizioni della graduatoria. I tre punti invece sono davvero preziosi per la formazione senese, che fa un bel passo verso posizioni di classifica più tranquille e mette un bel margine tra sé e il terzultimo posto (anche se le rivali giocheranno domani). Mattatore della giornata è stato Mattia Destro: il bomber dell’Under 21 era apparso fuori forma subito prima della sosta, che evidentemente gli ha fatto bene; doppietta per lui, così come per Emanuele Calaiò, che è stato “cecchino” implacabile in occasione dei due rigori che, tra il 35’ e il 49’ minuto del primo tempo, hanno definitivamente indirizzato la partita verso i padroni di casa, soprattutto il secondo, sul quale c’è stata pure l’espulsione ai danni del portiere laziale Bizzarri. La ripresa è stata una formalità che ci ha regalato solo la seconda rete di Destro. Come consueto, andiamo ad analizzare le statistiche, anche se un 4-0 non ha bisogno di molti commenti: il possesso palla è stato in verità molto equilibrato (51% Siena, 49% Lazio), e anche il computo dei tiri totali è solo di poco favorevole al Siena (15-13); ma se consideriamo solo i tiri in porta, la differenza comincia a farsi evidente, visto che sono stati 7 per i bianconeri e 3 per i biancocelesti. La percentuale di pericolosità è stata infatti nettamente a favore del Siena (73,2 % contro il 38% della Lazio), ed indica il perché di un punteggio così netto in una partita che dal punto di vista “quantitativo” è stata equilibrata, anzi: i calci d’angolo sono stati addirittura 7 per la Lazio contro uno solo del Siena. Anche il numero dei palloni giocati è stato – seppur di poco – a favore della Lazio (569-583), e la Lazio ha pure avuto 4 minuti in più di supremazia territoriale. Ma la partita era di fatto già finita alla fine del primo tempo.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori