CALCIOMERCATO/ Lazio, da Huntelaar a Defoe, Lotito vuole un grande bomber

- La Redazione

L’ultima interessante idea low cost di Claudio Lotito porta a Klaas Jan Huntelaar, attaccante dello Schalke 04 e della nazionale olandese il cui contratto scadrà a giugno del 2013

huntelaar_schalke_04R400
Foto Infophoto

C’è anche la Lazio nel gruppo di squadre europee che in queste ultime settimane si sono fatte avanti per sondare l’ipotesi Klaas Jan Huntelaar, che si candida a tormentone del calciomercato invernale. Dopo la magra esperienza in Italia nel 2009-2010, il Cacciatore è letteralmente rinato con la maglia dello Schalke 04. A Gelsenkirchen ha chiuso la stagione 2011-2012 con numeri da capogiro, 48 reti in 48 apparizioni, ritornando il bomber implacabile dei tempi dell’Ajax. Prestazioni eccelse che hanno attirato sguardi indiscreti da mezza Europa. E fra le tante società sulle tracce del nazionale olandese, dicevamo, anche la Lazio di Claudio Lotito. La voce sta circolando con grande insistenza nelle ultime ore in Germania, ripresa dai principali portali sportivi nonché dalle televisioni. Naturalmente i biancocelesti non avranno vita facile nell’arrivare ad Huntelaar visto che la principale concorrente sembrerebbe essere il Bayern Monaco, non un cliente da poco. Più in basso, invece, i vari Zenit di San Pietroburgo, Chelsea ed Atletico Madrid, nonché le italiane Fiorentina e Juventus, altre big del Bel Paese interessate a Huntelaar. Claudio Lotito non è però persona che si fa facilmente spaventare e l’operazione Miroslav Klose (e se vogliamo anche quella relativa ad Ederson), insegna. Sull’ex Bayern Monaco vi erano infatti le principali big del Vecchio Continente, Milan compresa, ma alla fine la Lazio riuscì a beffare tutti, convincendo il grande Miro al trasferimento all’Olimpico e facendolo innamorare del progetto biancoceleste. Tra l’altro Lotito si sta rivelando mago dei parametri zero e già pregusta il nuovo colpo low cost in vista del prossimo calciomercato di riparazione. Per quanto riguarda l’aspetto tecnico dell’eventuale trasferimento, l’innesto del 29enne Huntelaar sarebbe perfetto per lo scacchiere laziale, attualmente in cerca proprio di un attaccante da schierare al fianco di Klose. Anche in prospettiva futura l’aggiunta di Huntelaar consentirebbe di poter rinunciare a Klose a cuore più leggero: l’unica volta che l’ha fatto Petkovic ha perso in casa col Genoa, vedendo i suoi sprecare diverse palle gol. Tra l’altro lo stesso Huntelaar sarebbe voglioso di tornare in Serie A per prendersi la rivincita nei confronti del Milan, dimostrando di essere all’altezza. Nel 2009-2010 il giocatore fu schierato da Leonardo in una posizione non consona, l’esterno d’attacco, e il successivo sbarco a Milanello di Ibrahimovic indusse l’ex Real Madrid a dire addio. Ma Huntelaar è anche nel mirino della Fiorentina che oltre al Cacciatore ha deciso di mettere nel mirino anche Lisandro Lopez, bomber argentino che gioca in Francia nel Lione. Lotito fiuta l’affare Huntelaar ma pensa anche a un altro giocatore. Si tratta di Jermain Defoe, bomber del Tottenham e della Nazionale inglese, classe ’82, che potrebbe anche decidere di affrontare una nuova avventura professionale visto che non si è mai spostato dall’Inghilterra. Si tratta di un attaccante molto rapido che potrebbe completarsi accanto al tedesco Klose. Il Totteham però è forte del contratto fino al 2015 del giocatore per questo lo valuta circa 10 milioni di euro. La Lazio però nell’affare Defoe potrebbe inserire il…

…cartellino di Mauro Zarate, attaccante argentino che non riesce a trovare spazio nella Lazio di Petkovic. Lotito potrebbe pensare alla cessione di Zarate più un conguaglio economico per arrivare al calciatore inglese. Un’operazione che favorirebbe l’attacco della Lazio che si priverebbe di un giocatore tecnico ma non essenziale per Petkovic per acquistare un attaccante che riesce a vedere bene la porta e potrebbe essere letale in coppia con il bomber della Lazio Klose. Il calciomercato della Lazio ha voglia di rinforzare la rosa del serbo che ha iniziato bene la stagione. Difficile, se non impossibile, arrivare a Defoe a gennaio. Più facile la pista Huntelaar. La Lazio a gennaio potrebbe cambiare molto in attacco visto che oltre a Zarate potrebbe andare via anche Floccari, attaccante biancoceleste che piace a molti club italiani, ultimo il Palermo che avrebbe sondato il terreno per il giocatore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori