PROBABILI FORMAZIONI/ Pescara-Lazio: notizie alla vigilia (serie A, settima giornata)

- La Redazione

Domani pomeriggio si gioca allo stadio Adriatico la partita Pescara-Lazio, per la settima giornata di serie A: ecco le notizie dalle due squadre e le probabili formazioni alla vigilia

giovanni_Stroppa_r400
Giovanni Stroppa, prima stagione sulla panchina dello Spezia (Infophoto)

Una delle partite più interessanti in programma domenica pomeriggio alle ore 15.00 per la settima giornata di serie A sarà senza dubbio Pescara-Lazio, anche per la forte rivalità che separa le due tifoserie. Le due squadre sono entrambe in un buon momento: il Pescara si sta imponendo all’attenzione generale con sette punti conquistati nelle ultime tre giornate, che hanno tolto agli abruzzesi la scomoda ‘etichetta’ di primi candidati alla retrocessione in serie B; la Lazio invece sta avendo un buon inizio di stagione, certificato dal terzo posto in classifica in campionato e dal primato nel girone di Europa League. Dunque entrambe le squadre sono per ora in linea con i rispettivi obiettivi, e cercano un altro bel risultato per dare continuità al momento positivo. Sarà anche la sfida tra due allenatori da poco arrivati sulla ribalta: Stroppa dalla gavetta dei campionati minori, Petkovic alla prima esperienza in un grande campionato dopo molti anni in Svizzera. In attesa di vedere chi avrà la meglio, ecco le probabili formazioni delle due squadre in vista della partita che sarà diretta dall’arbitro De Marco.

I numeri degli abruzzesi sembrano essere positivi: il Pescara veleggia a circa metà classifica in tutte le statistiche di squadra, e per una squadra il cui unico obiettivo è la salvezza. Domani Stroppa dovrà però far fronte alle pesanti assenze dei due squalificati Zanon e Weiss, in particolare quest’ultimo ottimo protagonista delle ultime giornate. Dunque il 4-3-2-1 ad “albero di Natale” dovrebbe essere così composto: Perin in porta; linea difensiva composta da Balzano, Capuano, Terlizzi e Bocchetti; a centrocampo spazio per Blasi, Colucci e Cascione; sulla trequarti Celik e Caprari in appoggio all’unica punta Vukusic.

I biancocelesti invece (come è giusto che sia) sono nella prima metà di ogni classifica di rendimento, pur se senza punte di eccellenza. I risultati più rilevanti sono il terzo posto nella supremazia territoriale e il quarto per il possesso palla. La formazione sarà condizionata dal problema all’adduttore accusato da Ederson; si torna dunque alla formazione delle prime giornate, quando il brasiliano era fermo. Ecco dunque il probabile 4-5-1 degli ospiti guidati da Petkovic: in porta Marchetti; pacchetto difensivo composto da Konko, Biava, Dias e Lulic; il folto centrocampo vedrà da destra a sinistra Candreva, Gonzalez, Ledesma, Hernanes e Mauri; l’unica punta sarà naturalmente Klose.

 

Perin; Balzano, Capuano, Terlizzi, Bocchetti; Blasi, Colucci, Cascione; Celik, Caprari; Vukusic. All. Stroppa.

A disp.:  Pelizzoli, Romagnoli, Nielsen, Bjarnason, Brugman, Quintero, Soddimo, Abbruscato, Jonathas.

Squalificati:  Zanon (1), Weiss (1).

Indisponibili:  Modesto, Cosic, Crescenzi, Chiaretti, Savelloni.

  Marchetti; Konko, Biava, Dias, Lulic; Candreva, Gonzalez, Ledesma, Hernanes, Mauri; Klose. All. Petkovic.

A disp.:  Bizzarri, Carrizo, Scaloni, Ciani, Stankevicius, Cavanda, Cana, Onazi, Zarate, Floccari, Rocchi, Kozak.

Squalificati:  nessuno.

Indisponibili:  Brocchi, Diakite, Ederson, Radu.

 

Arbitro:  De Marco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori