DIRETTA/ Lazio-Milan live (Serie A): la partita in temporeale

- La Redazione

Lazio-Milan è una delle partite più attese di questa giornata di Serie A. A Roma non nevica, quindi si gioca, e la partita promette spettacolo. La diretta di Lazio-Milan live in temporeale

miroslav_klose_R400
Miroslav Klose (Foto: Infophoto)

Lazio-Milan è una delle partite più attese di questa ventunesima giornata di Serie A. Passato il primo ostacolo (quello del maltempo) Lazio-Milan è pronta per illuminare di spettacolo il campionato. Non ci sono dubbi sul fatto che sia il big-match di di giornata, soprattutto dopo che la neve ha bloccato diverse altre partite di questo sfortunatissimo turno infrasettimanale. La Lazio a quota trentasei punti è a caccia di una vittoria per sperare di riagganciare il terzo posto in classifica che vuol dire Champions League. Con un po’ di fortuna il sorpasso ai danni degli uomini di Guidolin è possibile, Edy Reja sa che fare bottino pieno con il Milan in un certo senso vale qualcosa in più, e l’occasione – se possibile – va sfruttata. Il Milan a quota quarantatre punti non ha ovviamente alternative alla vittoria nella folle corsa verso la conquista dello Scudetto. Contro la Lazio non sarà una passeggiata, ma il Milan non può e non deve guardare in faccia nessuno. Detto questo, se Lazio-Milan terminasse in un pareggio gli sconfitti rischierebbero di essere addirittura due. 
La Lazio si prepara ad ospitare il Milan, come detto, per rilanciarsi in chiave Champions League e lasciare un segno forte sul campionato. In casa la Lazio ha collezionato sedici dei suoi trentasei punti, fatto che ha guadagnato agli aquilotti la nomea di squadra che rende meglio lontano dalle mura amiche. Quattro vittorie, quattro pareggi e due sconfitte con una differenza reti comunque decisamente positiva per la Lazio all’Olimpico: dodici gol fatti e sette subiti. Uno score che se aumentasse in qualità e punti guadagnati potrebbe davvero proiettare la Lazio verso traguardi decisamente ambiziosi. Nelle ultime cinque gare la Lazio ha conquistato sette punti mostrando però una grande difficoltà in avanti con solo sei reti realizzate. Oggi è attesissimo Klose, risvegliatosi proprio tre gironi fa nella vittoriosa trasferta sul difficilissimo campo del Chievo: a lui Reja affida le speranze di ferire mortalmente il Diavolo. Per quanto riguarda i protagonisti di questo Lazio-Milan, i biancocelesti dovranno rinunciare ai soliti lungodegenti: Brocchi, Mauri, Cana, Kozak e Alfaro. Attenzione ai cartellini perchè con un giallo la prossima partita sarebbe preclusa per Hernanes Dias e Radu (oltre a Cana, comunque fuori). La lazio comunque oggi ci proverà senza riserve… basterà?
Il Milan arriva alla partita con la Lazio e inaugura così un tour de force che lo impegnerà in una serie decisiva di scontri diretti da cui nel girone di andata è uscito davvero con un magrissimo bottino. Adesso le sfide sono da vincere e quasi a “eliminazione”. Non che sia questa la partita da “sei punti” in grado di assegnare lo scudetto, ma il Milan non rischia e nel dubbio “mena” per levarsi di torno un avversario che può rivelarsi davvero scomodo con il prosieguo del campionato. Fuori casa il Milan ha conquistato venti dei suoi quarantatre punti, frutto di sei vittorie, due pareggi e due sconfitte. Lo score dei gol è positivo (diciannove reti realizzate e dodici subite), ma lontano da San Siro il Milan concede davvero troppo ai suoi avversari in zona gol. Oggi servirà invece una partita non meno che perfetta in fase difensiva contro un attacco di grande qualità come quello della Lazio pur orfana di Cissé, ceduto in questa finestra di calciomercato. Il Milan nelle ultime cinque partite ha raccolto dodici punti e ha intenzione di continuare ad inseguire un percorso netto per fiaccare gli avversari nella corsa al tricolore. Nel Milan sono tantissime le assenze, ma questo non è più una notizia. Non saranno della partita Yepes, Aquilani, Strasser, Gattuso, Flamini, Cassano, Boateng, Pato e Merkel. In panchina però ci sarà Maxi Lopez, ma occhio ai diffidati: Antonini, Bonera, Aquilani, Mesbah, Van Bommel. Lotta dura, ma chi la spunta? Lo scopriremo tra poco: Lazio-Milan sta per cominciare…

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori