CALCIOMERCATO/ Lazio, Cissè: debutto da favola a Londra ma su twitter volano insulti pesanti

- La Redazione

Continuano gli insulti fra Djbril Cissè, ex attaccante della Lazio volato a Londra, e i tifosi capitolini. Volano parole grosse sul twitter ufficiale del francese che ha risposto per le rime

djibril_cisse_r400-1
Djibril Cisse (Infophoto)

CALCIOMERCATO – Debutto da urlo per Djbril Cissè con la nuova casacca del QPR, il Queens Park Rangers, nota formazione londinese in cui si è trasferito l’attaccante francese soltanto poche ore fa. L’ex attaccante della Lazio ha realizzato la prima rete dei suoi con un preciso diagonale, ripetendo quanto fatto in passato sempre in Premier League con le casacche di Sunderland e Liverpool. Una sfida, quella contro l’Aston Villa, in cui va a segno anche l’altro neo-acquisto nonché vecchia conoscenza del calcio italiano, Taye Taiwo, grazie anche ad una deviazione del difensore Warnock. I Villans comunque non si fanno abbattere dalle due reti e alla fine agguantano il pareggio grazie al gol del bomber Bent e di N’Zogbia, protagonista quest’ultimo di una splendida semi-rovesciata. Un inizio quindi davvero promettente per Cissè la cui esperienza a Roma era ormai giunta agli sgoccioli sia per motivi tecnico-tattici quanto per questioni ambientali. «Quello italiano non è un campionato che fa per me», aveva detto il diretto interessato quando sbarcato alla corte della regina, e ieri la sua gioia manifestata su internet, tramite il proprio profilo twitter, «E’stata una grande notte: primo gol e splendido risultato della Lazio. Perfetto!». Cissè ha voluto complimentarsi con i suoi ex compagni per la bella e forse inattesa vittoria contro il Milan per due a zero ma la serata è stata macchiata dai soliti insulti dei tifosi capitolini nei confronti del giocatore, che non hanno ancora dimenticato i famosi episodi delle scorse settimane. Fra le due parti c’è ormai un astio e una ferita che sembra insanabile e le “parolone” volate sul noto social network ne sono una chiara conferma. «Ba***o ne**o, i tifosi della Lazio ti odiano», scrive un agguerrito tifoso capitolino, e l’attaccante transalpino ha voluto replicare con un italiano perfetto utilizzando parole che non possiamo pubblicare. C’è anche chi, comunque, ha voluto difendere l’operato del giocatore e fortunatamente la frangia di “facinorosi” è risultata contenuta. Era evidente che Cissè e la Lazio non hanno mai raggiunto quel matrimonio che tutti, a partire dal presidente Claudio Lotito e dall’allenatore Delio Rossi, si attendevano.

 

Le cose sono però finite e andata in maniera differente ed ora è inutile continuare a rimuginare il passato alla luce anche di una Lazio, che a discapito delle attese, continua a veleggiare ai piani alti della classifica.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori