PROBABILI FORMAZIONI/ Novara-Lazio: ultime novità (33esima giornata Serie A)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Novara-Lazio, partita della 33esima giornata di Serie A, che si giocherà allo stadio Silvio Piola alle ore 12.30. Lazio favorita, Novara da niente da perdere

novara_lazioR400
Un'immagine della gara d'andata, vinta per 3-0 dalla Lazio all'Olimpico (INFOPHOTO)

Per la 33esima giornata di Serie A è oggi in programma Novara-Lazio, che si giocherà allo stadio Silvio Piola alle ore 12.30. La Lazio ha l’obbligo di vincere, per ipotecare quel terzo posto sempre così vicino eppure non ancora sicuro. Il Novara d’altro canto vuole onorare questo finale di campionato, potendo giocare a mente relativamente libera. Arbitro dell’incontro sarà il signor Orsato di Schio. Vediamo come si disporranno in campo Novara e Lazio nel match “aperitivo” delle 12.30.

Attilio Tesser sembra intenzionato a proporre uno schieramento coraggioso, secondo un insolito 4-3-1-2. Del resto i piemontesi potranno contare sulla spinta del proprio pubblico, oltre che sul fatto di avere davvero poco da perdere. Davanti a Fontana, linea a 4 con Morganella a destra, il rientrante Garcia a sinistra e la coppia Lisuzzo-Paci in mezzo. La Lazio in questo momento non può contare su Klose: per questo Tesser potrebbe decidere di togliere un centrale dal consueto pacchetto difensivo a 5, per dare più spessore alla fase offensiva. A centrocampo si va verso un terzetto composto da Porcari, Pesce e uno tra Gemiti e Mazzarani. In quest’ultimo ballottaggio sembra favorito Gemiti, che tuttavia dovrebbe adattarsi ad un ruolo, quello di interno, non propriamente suo; posizione che Mazzarani potrebbe ricoprire con più facilità, garantendo anche un pizzico di fantasia in più. Tra le linee tornerà Rigoni, che ha smaltito l’ultimo infortunio: sarà lui a supportare il duo offensivo Caracciolo-Morimoto. Il giapponese dovrebbe prendere il posto di Mascara, che inizialmente siederà in panchina. Nell’ultima esibizione contro il Napoli (clicca qui per le pagelle), il Novara ha mostrato buono spirito ma scarsa incisività offensiva, che del resto ne ha caratterizzato l’intero campionato: anche per questo la probabile formazione sopra descritta potrà essere utile per risultare più pericolosi davanti.

La Lazio invece si disporrà nel consueto 4-2-3-1, pur penalizzato dal solito plotone d’infortunati. Davanti a Marchetti agiranno Scaloni a destra, Garrido a sinistra e la coppia Diakitè-Dias al centro. Davanti alla difesa inamovibile Ledesma, positivo anche…

Nell’ultimo pareggio contro il Lecce (6,5 in pagella per lui); accanto a lui ci sarà Cana, risparmiato Domenica scorsa. Sulla destra rientra Mauri, a sinistra fiducia ad un Candreva in crescita (6,5 anche per lui con il Lecce), in mezzo Matuzalem, migliore in campo nell’ultima partita (clicca qui per le pagelle integrali). Unica punta Tommaso Rocchi; il piano alternativo prevede l’inserimento di Kozak in luogo di uno dei trequartisti: poco probabile, almeno dall’inizio. Per il match contro il Novara, Reja deve fare a meno di Klose, Brocchi, Lulic, Stankevicius, Radu ed anche Hernanes, che avrebbe addirittura terminato la stagione per un problema muscolare. Nelle pagine successive trovate le probabili formazioni di Novara-Lazio.

Fontana; Morganella, Lisuzzo, Paci, Garcia; Porcari, Pesce, Mazzarani; Rigoni; Morimoto, Caracciolo. All.Tesser.

A disposizione: Coser, Centurioni, Da Silva, Radovanovic, Jensen, Gemiti, Mascara.

Diffidati: Lisuzzo, Morganella, Marianini, Mascara, Morimoto.

Squalificati:

Indisponibili: Ujkani, Ludi, Marianini, Jeda.

Marchetti; Scaloni, Diakitè, Dias, Garrido; Cana, Ledesma; Mauri, Matuzalem, Candreva; Rocchi. All.Reja.

A disposizione: Bizzarri, Biava, Zauri, Konko, Zampa, Alfaro, Kozak.

Diffidati: Biava, Radu, Ledesma, Candreva, Hernanes.

Squalificati:

Indisponibili: Stankevicius, Radu, Lulic, Brocchi, Hernanes, Klose.

 

Arbitro: Orsato di Schio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori