DIRETTA/ Udinese-Lazio live (Serie A 2011/2012): la partita in temporeale

- La Redazione

Questa sera, allo stadio Friuli di Udine, va in scena una partita importantissima, valida per il posticipo della 35esima giornata di Serie A: segui Udinese-Lazio in diretta dalle ore 20.35

udinese_lazioR400
Abdi ed Hernanes nella gara di andata, finita 2-2 (INFOPHOTO)

Udinese-Lazio è il posticipo serale della 35esima giornata di Serie A. Si tratta di un vero e proprio spareggio per il terzo posto, che entrambe le squadre devono assolutamente vincere. L’Udinese ha 52 punti, e in caso di successo aggancerebbe proprio la Lazio, scavalcandola nel bilancio degli scontri diretti. I biancocelesti di punti ne hanno per l’appunto 55, e vincendo riguadagnerebbero la terza posizione in solitaria, dando un segnale forte alla concorrenza. Un eventuale pareggio tra Udinese e Lazio potrebbe avvantaggiare i capitolini, che comunque staccherebbero di un punto le rivali appaiate mantenendosi a tre lunghezze dalla stessa Udinese. In ogni  caso, è davvero difficile fare previsioni su Udinese-Lazio di stasera: anche la gara di andata, molto gradevole e conclusasi sul 2-2, ha testimoniato che tra le due compagini vi è molto equilibrio, cosa che d’altro canto rende interessantissimo il confronto di questa sera. L’arbitro dell’incontro sarà il signor Bergonzi di Genova, il fischio d’inizio alle ore 20.45.

L’Udinese viene da un mese di risultati altalenanti. Nelle ultime 5 esibizioni, i friulani hanno raccolto  solo 4 punti, il che ha frenato le ambizioni di terzo posto. Il mese di Aprile si era aperto col Pesce, la sconfitta di Siena per 1 a 0. Successivamente l’Udinese ha battuto il Parma, in casa per 3-1, salvo poi perdere all’Olimpico contro la Roma, con lo stesso punteggio (1-3). Nelle ultime due giornate invece un pareggio a reti bianche, a Verona contro il Chievo, e un’altro brutto ko, al Friuli contro l’Inter. Possiamo dire che il grandissimo girone d’andata abbia stia influenzando gli ultimi chilometri a livello di stanchezza, soprattutto per alcuni uomini chiave; ma questa sera l’Udinese avrà un’ulteriore chance per avvicinare il sogno Champions. Potendo contare sul fattore campo: quest’anno solo Inter e Milan hanno strappato lo scalpo ai friulani sul loro terreno, che in casa hanno raccolto 37 dei 52 punti complessivi. Il bilancio recita inoltre 11 vittorie e 4 pari in 17 match casalinghi, con uno score di 29 gol segnati e solo 13 subiti. Questa sera Guidolin dovrà fare a meno di Isla, la cui stagione è finita da un pezzo, Ferronetti, Badu ed Armero. Con Floro Flores squalificato è probabile l’impiego di Fabbrini, mentre i diffidati sono Benatia, Asamoah e Pazienza.

Anche la Lazio non sta attraversando un periodo facile. I biancocelesti hanno perso tre delle ultime cinque gare, a Parma (1-2). a Torino contro la Juventus (1-2) e soprattutto a Novara nell’ultima giornata (sempre 1-2). Proprio l’ultima sconfitta ha riaperto ufficialmente la lotta per il terzo posto, dando nuove speranze alle inseguitrici e rivelando le fatiche di una squadra sempre falcidiata dagli infortuni. Anche questa sera la lista indisponibili per Reja è bella lunga: Brocchi ed Hernanes hanno finito la stagione così come Stankevicius, Klose ne avrà ancora per due settimane, Lulic e Radu per una, giorno più giorno meno. Inoltre, la Lazio deve rinunciare allo squalificato Candreva, uno dei giocatori più in forma. Il rendimento esterno della Lazio è stato condizionato da un saliscendi di risultati. In 17 trasferte, gli Aquilotti hanno raccolto sette vittorie ed otto ko, con solo due pareggi (Milan, Napoli) di mezzo ed uno score di 26 gol fatti ma 29 subiti. I diffidati di stasera sono Biava e Ledesma. Ora è davvero il momento di cedere la parola al capo: Udinese-Lazio, partita decisiva per il gradino più basso del podio, sta per cominciare…

La stanza si aprirà alle 20:40

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori