CALCIOMERCATO/ Lazio, Lotito rivela: già acquistati dei campioni

- La Redazione

Claudio Lotito ha rivelato nel corso di una trasmissione radiofonica che la Lazio ha già comprato dei campioni per la prossima stagione. Probabile che siano tre uomini già trattati da tempo.

claudio_lotito_r400-1
Lotito (infophoto)

Il presidente della Lazio Claudio Lotito è intervenuto ai microfoni di Radio Bussola 24, per fare il punto sul mercato della Lazio in vista della prossima stagione. Ancora una volta i biancocelesti hanno chiuso il campionato ad un passo dalla zona Champions League, sempre sopravanzati dall’Udinese: hanno migliorato la loro posizione in classifica, dal quinto posto al quarto, peccato però che nel frattempo i posti per l’Europa dei grandi siano diminuiti. Niente da fare quindi, e anche stavolta la Lazio giocherà in Europa League, da cui nella stagione appena conclusa è stata eliminata ai sedicesimi finale dall’Atletico Madrid dell’ex Simeone, poi vincitore della Coppa. Lotito, interpellato sul mercato e su Edi Reja, ha così risposto: “Ci incontreremo con il tecnico. Mercato? Abbiamo già acquistato dei campioni per la prossima stagione”. Una rivelazione importante, che tranquillizza a priori i tifosi della Lazio: c’è voglia di riscatto, soprattutto in termini di campagna acquisti, perchè lo scorso gennaio si facevano tanti nomi ma poi in biancoceleste arrivarono soltanto Alfaro e Candreva. Vero che il secondo ha poi avuto un ottimo rendimento, ma il popolo dell’Aquila si aspettava ben altro. Ora la domanda è: quali sono i campioni di cui Lotito parla? I nomi possono essere tre, tutti trattati già in inverno: il primo è Keisuke Honda, esterno o trequartista del CSKA Mosca. Tare era volato in Russia per chiudere l’affare, ma poi non si era trovato l’accordo, i tempi si erano fatti stretti e il giapponese era rimasto al CSKA. Ora, con più calma, l’accordo potrebbe essere stato trovato. Sarebbe un’ottima addizione: è sempre stato il primo nome sulla lista di Reja, che cercava soprattutto un esterno per sopperire all’assenza di Mauri. Poi, Ederson: il brasiliano da tempo è accostato alla Lazio, e non è una novità che i biancocelesti fossero già ai dettagli per il fantasista del Lione che del resto interessa non da poco. Un altro elemento offensivo, che potrebbe preludere alla partenza di Hernanes: il ruolo è praticamente lo stesso, difficile che ci sia spazio per entrambi anche se poi potrebbe essere tutto possibile. Il terzo nome, ragionevolmente, può essere quello di Milos Krasic: anche l’esterno serbo della Juventus era stato trattato in gennaio, ma allora l’ala destra aveva deciso di restare a Torino, convinto di avere ancora delle possibilità con Antonio Conte. Non avendole avute, il suo addio è scritto: 

Di lui si parla più che altro in ottica Premier League, ma la voglia di rivalsa di Krasic potrebbe anche aver influito sull’eventuale decisione di rimanere in Italia e cambiare maglia, vendicandosi così dei bianconeri. Attenzione però anche a Nilmar: Tare in inverno, incassato il no di Honda, tentò un disperato assalto al brasiliano del Villarreal. Il quale gradiva la destinazione, ma dovette rimanere in Spagna perchè mancavano i tempi tecnici per chiudere. Oggi la cosa potrebbe essere stata fatta, soprattutto perchè nel frattempo il Submarino Amarillo è retrocesso nella Segunda Division spagnola. Se questi nomi fossero confermati, la Lazio il prossimo anno si presenterebbe ai nastri di partenza con una linea offensiva composta da Krasic, Ederson e Honda, con Klose o Nilmar davanti a tutti. Sulla carta, davvero niente male.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori