CALCIOMERCATO/ Lazio, Maxi Lopez e non solo: contatti con il Catania

Possibile una collaborazione tra i due club. Tanti giocatori in ballo, da Maxi Lopez a Carrizo, passando per Garrido e Marchese, ecco i nomi più caldi…

25.06.2012 - La Redazione
Maxi_Lazio
Maxi Lopez, obiettivo biancoceleste (Infophoto)

La Lazio potrebbe trovare nel Catania un valido interlocutore in questo calciomercato d’estate. Tra i due club sono in ballo diversi discorsi, relativi ad una serie di giocatori. Per ora siamo nel campo delle ipotesi, ma non è da escludere che le trattative non possano entrare nel vivo, forse già a breve; del resto il mercato è appena cominciato, le comproprietà – vero nodo da sciogliere prima di affrontare le entrate e le uscite vere e proprie – sono state risolte solo due giorni fa e ci sono ancora in corso gli Europei, per cui molti affari sono in standby. Insomma: c’è tempo, ma intanto le società iniziano i primi approcci in questi giorni utili a bruciare la concorrenza e fare decisivi passi avanti. Il nuovo dirigente rossazzurro Sergio Gasparin, intervistato dal portale LaLazioSiamoNoi, ha parlato in particolare della vicenda Maxi Lopez. L’attaccante argentino è tornato alla base etnea dopo il mancato riscatto da parte del Milan, dove peraltro aveva fatto piuttosto bene. Il giocatore piace a tante squadre (tra queste anche Torino e Napoli) e, come confermato da Gasparin, stuzzica moltissimo i biancocelesti, che però al momento non avrebbero formulato ancora alcuna offerta. Per strappare Maxi al Catania, la soluzione è una sola: versare gli otto milioni e mezzo richiesti dal club siciliano, la stessa somma che il Diavolo si è rifiutato di sborsare, giudicandola evidentemente troppo onerosa. La Lazio, come noto, è vicinissima a chiudere per il turco Burak Yilmaz (clicca qui per approfondire), ha in rosa Klose e Rocchi e formalmente dal 30 giugno si ritroverà Floccari di ritorno dal prestito di Parma: occorre ponderare bene qualunque spesa, per evitare di consegnare a Petkovic una rosa di doppioni (in questo senso, Floccari dovrebbe comunque partire). Intanto, il Catania non riscatterà Juan Pablo Carrizo, sempre per un problema economico, e quindi il numero uno argentino farà ritorno a Formello, possibilmente per essere il secondo dell’intoccabile Marchetti, o in attesa di ulteriore sistemazione. Sempre Gasparin ha detto la sua anche sull’ipotesi di uno scambio tra terzini sinistri, ovvero tra lo spagnolo Javier Garrido e Giovanni Marchese: “Nessun contatto in merito, Marchese fa parte dello zoccolo duro e non andrà via se non per offerte importanti”. Dunque, agli aquilotti non resterà che guardare in altre direzioni per colmare la lacuna dell’esterno basso a sinistra, visto che Garrido non garantisce un rendimento costante ed adeguato. Uno dei preferiti, per la verità, rimane sempre Federico Balzaretti, diventato titolare nella Nazionale di Prandelli fresca semifinalista a Euro 2012. Il Palermo, però, non lo molla Oggi il presidente Maurizio Zamparini ha fatto capire chiaramente che intende puntare sul terzino – e su Fabrizio Miccoli – come perni della squadra del futuro. Quello immediato, almeno, vista l’età non verdissima dei due calciatori. Dovesse poi muoversi dali rosanero, molto probabilmente Balzaretti andrebbe a raggiungere la moglie, ballerina dell’Opéra di Parigi: 

Il PSG non ha certo probiemi di liquidità, resta solo da capire quale sia la disponibilità di Ancelotti ad accoglierlo in rosa, visto che in quel ruolo c’è già Maxwell, acquistato dal Barcellona. Giorni di dubbio insomma: Petkovic, comunque, sembra già avere le idee chiare su come intende impostare la squadra: srà un 4-3-3 offensivo, o comunque un 4-2-3-1 per garantire maggior protezione a centrocampo. Come detto mancano ancora più di due mesi alla scadenza del 31 agosto, il tempo per costruire una Lazio che finalmente centri l’obiettivo Champions League senza più sfiorarlo, come nelle due stagioni passate, c’è tutto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori