CALCIOMERCATO/ Lazio, Mesto e Peluso: ecco le mosse per rafforzare gli esterni

La Lazio sta seguendo con interesse Giandomenico Mesto e Federico Peluso: sono loro i due obiettivi per rinforzare gli esterni della squadra di Vladimir Petkovic. Il punto del calciomercato.

24.07.2012 - La Redazione
giandomenico_mesto_r400
Giandomenico Mesto (Infophoto)

La dirigenza della Lazio sta cercando di portare a termine nuovi colpi in questo calciomercato finora caratterizzato solo dall’arrivo di Ederson dal Lione e il rientro alla base di Mauro Zarate. I capitolini stanno incontrando non poche difficoltà nell’arrivare all’obiettivo designato, nonostante le idee siano moltissime. Un nome fattibile potrebbe essere Giandomenico Mesto, per un possibile affare sull’asse Genoa-Lazio. Il direttore sportivo biancoceleste, Igli Tare, di concerto con il patron Claudio Lotito, starebbe pensando ad uno scambio con la società rossoblu firmato Mesto-Sculli. Ieri si è infatti tenuto un contatto con il direttore sportivo del Genoa, Capozucca, durante il quale si è parlato di Sculli, rientrato a Formello dopo il prestito di 6 mesi in Liguria. Il prestito avrebbe dovuto trasformarsi in riscatto (il giocatore doveva tornare in pianta stabile al Marassi) ma alla fine Preziosi ha detto no, forse anche per via delle note vicende legate al calcioscommesse, preferendo rispedire al mittente l’esterno d’attacco. La Lazio sembra però intenzionata a sbarazzarsi dell’attaccante calabrese ed avrebbe effettuato un’altra proposta al Grifone, uno scambio con Mesto, laterale che sarebbe perfetto per lo schema attuale di Vladimir Petkovic. La classica operazione a costo zero, io do un giocatore a te, tu ne dai uno a me, e siamo tutti felici e contenti. La trattativa è iniziata nelle scorse ore e a breve dovrà essere messa nera su bianco. Bisognerà però prima decidere l’eventuale modalità dell’affare, scambio di prestiti o cessioni a titolo definitivo, e soprattutto se, oltre ai cartellini, bisognerà inserire anche qualche conguaglio economico in favore di uno dei due club. Sempre a proposito di uomini di fascia, la Lazio è molto interessata a Federico Peluso dell’Atalanta. Il giocatore romano, tifoso della Lazio e con un passato nel vivaio degli aquilotti, tornerebbe molto volentieri nella Capitale. Claudio Lotito, a questo proposito, può cercare di sfruttare gli ottimi rapporti con l’Atalanta e con il direttore Pierpaolo Marino, suggellati, ad esempio, dal trasferimento di Guglielmo Stendardo a Bergamo. L’esperto difensore, dopo l’esperienza in prestito dello scorso anno, è tornato all’Atalanta, stavolta per mettervi radici. Dunque, Lotito è pronto a tornare alla carica per Peluso, valutato dagli orobici intorno agli 8 milioni di euro e nel recente passato finito pure nel mirino di Juventus e Manchester City.

L’operazione sembra fattibile, anche perchè il giocatore appare ormai come l’obiettivo numero 1 per la fascia sinistra. La missione Balzaretti, infatti, diventa sempre più complicata, anche se per saperne di più occorrerà attendere ancora. Intanto si continua il lento avvicinamento a Xandao, difensore centrale brasiliano di proprietà del Desportivo Brasil. La telenovela rischia di essere molto simile a quella precedente per Yilmaz, dato ogni giorno a Formello ma poi accasatosi altrove. I biancocelesti sarebbero a 500mila euro dall’acquisto: 3 i milioni di euro richiesti contro i 2,5 offerti da Lotito. La fumata bianca, si spera, è molto vicina. La Lazio, oltre che in entrata, deve operare anche sul fronte cessioni, per sfoltire a dovere la rosa. Nella lista dei cedibili c’è Sergio Floccari, che è stato richiesto in prestito dal Pescara. Gli ostacoli sono due: il giocatore non sembra gradire la destinazione abruzzese e Lotito è disposto a cedere l’attaccante solamente a titolo definitivo. La cifra richiesta si aggira sui 5 milioni di euro. La società non lo considera indispensabile, per cui il ragazzo può partire, nonostante la punta stia cercando di mettersi in luce in ritiro. Su Floccari resta molto alta l’attenzione del Torino, essendo un giocatore molto stimato dal tecnico Giampiero Ventura. Le trattative tra l’agente dell’attaccante ed il Toro sarebbero ben avviate. La proposta granata consisterebbe in un triennale da 1 milione a stagione. Prima, però, il Torino vorrebbe cedere Rolando Bianchi. Se ne riparlerà giovedì, in occasione dell’amichevole tra Lazio e Torino in programma ad Auronzo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori