CALCIOMERCATO/ Lazio, la proposta di Preziosi a Lotito: volete Gilardino?

I biancocelesti potrebbero accogliere Alberto Gilardino, attaccante del Genoa proposto da Enrico Preziosi. Il patron del Grifone vorrebbe Borriello ma deve fare i conti con il Milan…

09.08.2012 - La Redazione
alberto_gilardino_genoa_r400
immagine d'archivio

Dopo Granqvist, Carrizo e Sculli, fra la Lazio e il Genoa potrebbero a breve intavolarsi nuove trattative di calciomercato. Secondo alcune indiscrezioni recenti, il Genoa avrebbe infatti contattato i biancocelesti, offrendo il cartellino di Alberto Gilardino. L’idea del patron del Grifone, Enrico Preziosi, è infatti quella di riportare alla base Marco Borriello (che piace però moltissimo anche al Milan) e di conseguenza dovrà fare posto nel reparto avanzato. Difficile infatti che due prime punte con caratteristiche molto simili, come appunto l’ex Fiorentina e il bomber della Roma, possano convivere, e soprattutto Preziosi vorrebbe puntare con fermezza sul giovane talento Ciro Immobile, attaccante dalle prospettive più che rosee. Nella lunga chiacchierata di Forte dei Marmi di qualche giorno fa Preziosi ne ha parlato con Lotito e pare che l’idea sia piaciuta al presidente della Lazio. Un’operazione importante e che, come detto sopra, coinvolgerà diversi giocatori, e di conseguenza potrebbe venire ufficializzata solamente a fine agosto, dopo che tutti i vari dettagli saranno limati e le intese raggiunte. Naturalmente qualche dubbio in casa laziale c’è. Alberto Gilardino non è infatti quell’attaccante di movimento alla Yilmaz che avrebbe voluto Vladimir Petkovic, l’allenatore. L’ex Fiorentina, Milan e Parma è infatti una vera e propria prima punta, che potrebbe andare a “schiacciare i piedi” al nazionale tedesco Miroslav Klose, stella indiscussa del club capitolino. Inoltre, per favorire lo sbarco dell’attaccante piemontese in quel di Formello dalla Lazio dovrebbero partire almeno due attaccanti, a scelta fra il trio Floccari, Zarate e Kozak… Una situazione molto complessa quindi, sulla carta fattibile ma non semplice da portare a termine. E in attesa di novità dal fronte “ligure”, continua ad essere in bilico la permanenza di Matuzalem, centrocampista brasiliano protagonista qualche settimana fa del noto “fattaccio”, il non essersi presentato al giorno del ritiro senza avvisare. Il brasiliano incontrerà a breve la società Lazio per cercare di capire il da farsi e non è da escludere una partenza a breve, magari proprio verso il Marassi di Genova.

Sarà quindi un ferragosto molto caldo sull’asse Roma-Genova e la partita più importante potrebbe nuovamente giocarsi nella meta più gettonata dai turisti, la Forte dei Marmi di Preziosi e Lotito…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori