CALCIOMERCATO/ Lazio, Doumbia e Fabian Frei: il ds Tare al lavoro per gennaio

- La Redazione

Lazio già al lavoro in vista del calciomercato di gennaio: sotto disposizioni di Petkovic la società biancoceleste studia il panorama svizzero e non solo alla ricerca di nuovi innesti

doumbia_costa_avorioR400
Seydou Doumbia, attaccante Costa d'Avorio (Foto Infophoto)

Fra le società italiane la Lazio è sicuramente una di quelle che ha si è mossa di meno durante il calciomercato estivo. Il presidente biancoceleste Claudio Lotito aveva lanciato la campagna acquisti con buone promesse ma alla fine i movimenti in entrata si sono limitati al brasiliano Ederson, ancora da recuperare del tutto dal punto di vista fisico, e al francese Michael Ciani, il cui impatto nella retroguardia di Petkovic è stato buono. In realtà il calciomercato della Lazio si è caratterizzato anche per altre operazioni, imbastite con decisione ma poi sfumate per ostacoli economici (è il caso ed esempio del bomber turco Yilmaz, passato al Galatasaray dopo un lungo corteggiamento da parte di Lotito e Tare). In ogni caso è probabile che a gennaio la dirigenza torni su alcune delle piste abbandonate in estate, per regalare qualche alternativa in più a Petkovic.  E’ il caso ad esempio dell’attaccante del Cska Mosca, Seydou Doumbia, un giocatore molto interessante seguito in passato anche da Juventus, Roma e Napoli. Secondo alcune indiscrezioni di calciomercato Petkovic lo avrebbe espressamente richiesto, avendo già avuto modo di allenarlo e conoscerlo ai tempi dello Young Boys. Doumbia potrebbe essere un rinforzo ideale per aiutare la Lazio nella seconda metà di stagione, quando le varie competizioni entreranno nel vivo. Tecnicamente il nazionale della Costa d’Avorio (18 presenze e 2 gol con gli Elefanti) potrebbe integrarsi bene con Klose o costituirne un’alternativa di lusso a seconda dei casi. La Lazio continua a monitorare con attenzione il ventiquattrenne Doumbia ma l’operazione di calciomercato per strapparlo al Mosca si prospetta difficile. Il contratto di Doumbia è ancora ben lontano dalla scadenza (giugno 2015), e la sua valutazione di calciomercato supera decisamente i dieci milioni di euro: considerando le recenti attitudini di Lotito è difficile ipotizzare che il presidente firmi per un investimento del genere. A favore della Lazio potrebbe esserci la volontà del giocatore, che in passato ha mandato segnali positivi alla Serie A e alle squadre italiane. A sfavore anche gli interessamenti provenienti dalla Premier League, con il Newcastle a quanto pare intenzionato a presentare un’offerta nella prossima sessione di calciomercato. Sempre dalla Svizzera la Lazio avrebbe pescato un altro obiettivo di calciomercato: il trequartista Fabian Frei, che gioca nel Basilea. Un giocatore polivalente, impiegabile tra le linee ma anche a centrocampo, come mezz’ala destra o sinistra: potrebbe dare una bella mano a Petkovic garantendo un’alternativa di maggiore prospettiva in aggiunta ai centrocampisti attualmente in rosa. La valutazione di calciomercato di Fabian Frei è ancora contenuta, e si aggira sui tre-quattro milioni di euro. La Lazio potrebbe…

…fare un tentativo serio già a gennaio. In ogni caso i biancocelesti restano molto vigili sul calciomercato elvetico, secondo le indicazioni di Petkovic che in Svizzera sa di poter trovare giocatori di buon livello meno conosciuti agli altri allenatori di serie A.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori