PROBABILI FORMAZIONI/ Lazio-Cagliari, ultime novità (diciannovesima giornata Serie A)

- La Redazione

L’anticipo del sabato sera di Serie A sarà la gara fra la Lazio di Vladimir Petkovic e il Cagliari del tandem Lopez-Pulga: ecco le probabili formazioni dell’incontro della 19esima giornata

Petkovic_Lazio
(INFOPHOTO)

In programma questa sera alle ore 20.45 allo stadio Olimpico di Roma l’anticipo della prima giornata dell’anno 2013 – e ultima di andata -, in cui i padroni di casa della Lazio, la sorprendente compagine guidata abilmente da Vladimir Petkovic, ospiterà il Cagliari del tandem Lopez-Pulga. I biancocelesti intendono iniziare il nuovo anno solare così come si è concluso quello scorso, nel migliore dei modi, con una bella vittoria: tre punti in casa in questo tipo di partite sono irrinunciabili se si vuole puntare agli obiettivi più ambiziosi. Il Cagliari non starà naturalmente a guardare e proverà a risalire la classifica dopo un periodo di certo non positivo per la compagine rossoblu, che dopo un brutto mese di dicembre è attualmente ferma a quota sedici punti, al quart’ultimo piazzamento in classifica. Ecco dunque le ultime notizie sulle probabili formazioni delle due squadre.

Così ha parlato ieri l’allenatore della Lazio, Vladimir Petkovic, nella conferenza stampa pre-gara: «Dobbiamo avere sempre avere un’idea e un obiettivo più alto di quello cui siamo arrivati. Non si deve guardare indietro ma avanti. Chi può decidere il campionato è la Juve, che ha tanti punti a disposizione. Noi dobbiamo ottenere più punti possibili; non siamo anti-nessuno, ma pro Lazio. Commenti positivi? Tutti questi commenti fanno piacere… Spero che faranno piacere anche in futuro, ma alla fine conta il risultato finale. Il Cagliari ha dimostrato di essere una squadra di valore, dalla metà campo in su. Ha qualche difficoltà dietro. Bisognerà prenderla con le pinze, ma premere sull’acceleratore fin dal subito». Pochi dubbi per l’allenatore capitolino in vista della sfida di questa sera. Petkovic avrà infatti a disposizione tutti gli effettivi ad eccezione dei due lungodegenti e di Candreva, che partirà dalla panchina non essendo ancora al 100%. Ipotizzabile il classico 4-5-1 con Marchetti in porta, difesa con Konko e Radu sugli esterni, e Dias (che si gioca una maglia con Ciani), al fianco di Biava. In mezzo, il trio di mediani/registi composto da Ledesma, Hernanes e Gonzalez, con Lulic sull’esterno di sinistra a sostituire Candreva, e Mauri sul versante opposto. Infine, classica prima punta, l’insostituibile Miroslav Klose.

In panchina, per i biancocelesti, si accomoderanno i due portieri di riserva Bizzarri e Carrizo, e poi Scaloni, Ciani, Cavanda, Diakitè, Cana, Candreva, Brocchi, Rozzi, Floccari e Kozak. Su tutti questi giocatori potrà fare affidamento Petkovic a partita in corso.

Assenti per infortunio i soli Ederson e Stankevicius. Spicca l’assenza del brasiliano, pezzo forte del mercato estivo rimasto quasi sempre fermo ai box.

– Così ha parlato invece Pulga, primo allenatore del Cagliari, nella conferenza stampa di ieri: «Sono sicuro che chiunque andra’ in campo fara’ bene. Dovremo avere lo spirito e la cattiveria agonistica mostrati contro la Juventus per ottenere un risultato positivo contro un avversario che prima della pausa era tra i piu’ in forma del campionato. La Lazio? E’ un complesso solido, prende pochissimi gol, ma non fa la partita, lascia giocare. Ci lasceranno alcuni spazi che dovremo sfruttare. In avanti naturalmente il pericolo numero uno e’ Klose, un attaccante che ti punisce al minimo errore, come ha gia’ dimostrato contro l’Inter». Il tandem Lopez-Pulga dovrà fare a meno di Pisano, Astori e Ariaudo, tre assenze pesanti. Pronto allora un 4-3-1-2 con Agazzi a curare la porta, difesa rimaneggiata con Perico e Avelar nel ruolo di terzino destro e sinistro, con Rossettini in mezzo affiancato da Del Fabro, quest’ultimo un giovanissimo classe 1995, favorito su Camilleri. A centrocampo si giocano una maglia Dessena e Casarini con il primo in vantaggio, al fianco dei soliti Conti e Nainggolan. Infine l’attacco, con Cossu sulla trequarti dietro al duo confermato Nenè-Sau.

– In panchina per i rossoblu andranno: Avramov, Camilleri, Murru, Ekdal, Eriksson, Casarini, Ceppelini, Ibarbo, Thiago Ribeiro. Saranno dunque questi i giocatori su cui la formazione sarda potrà fare affidamento a partita in corso.

– Assenti Pinilla e Ariaudo per infortunio, nonché Astori e Pisano, entrambi fermati dal Giudice Sportivo. Tante assenze importanti, che pesano soprattutto su una difesa che infatti questa sera sarà sperimentale.

 

 

 Marchetti; Konko, Biava, Dias, Radu; Mauri, Ledesma,Hernanes, Gonzalez, Lulic; Klose. All.: Petkovic.

A disp.: Bizzarri, Carrizo, Scaloni, Ciani, Cavanda, Diakitè, Cana, Candreva, Brocchi, Rozzi, Floccari, Kozak. 

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Ederson, Stankevicius.

Agazzi; Perico, Rossettini, Del Fabro, Avelar; Dessena, Conti, Nainggolan; Cossu; Nenè, Sau. All.:Pulga-Lopez.

A disp.: Avramov, Camilleri, Murru, Ekdal, Eriksson, Casarini, Ceppelini, Ibarbo, Thiago Ribeiro.

Squalificati: Astori (1), Pisano (1).

Indisponibili: Pinilla, Ariaudo.

 

Arbitro: Orsato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori