Vladimir Petkovic/ La Lazio smentisce le dimissioni del tecnico

- La Redazione

Secondo alcune indiscrezioni l’allenatore della Lazio, Vladimir Petkovic, starebbe pensando di rassegnare le dimissioni e lasciare la squadra. La società ha prontamente smentito le voci

petkovic_quartouomo
VlAdimir Petkovic, 50 anni, allenatore della Lazio (INFOPHOTO)

Si dimette? No: la Società Sportiva Lazio ha già provvedito a smentire, attraverso una nota comparsa sul sito ufficiale, che il tecnico slavo avesse rassegnato le sue dimissioni dopo la sconfitta contro l’Atalanta. Si era parlato di una presunta lettera dell’allenatore indirizzata a Igli Tare, e si erano già stilate alcune ipotesi per la successione, tra le quali spiccavano i nomi dei grandi ex Sinisa Mihajlovic (scudetto, due Supercoppe Italiane e due Coppe Italia da giocatore biancoceleste) e soprattutto Edi Reja, artefice della rinascita della squadra dopo l’anno buio 2009-2010 (già allora il friulano aveva salvato i capitolini da una clamorosa retrocessione). Invece, Petkovic resta in sella: Claudio Lotito aveva già difeso a spada tratta il suo allenatore a seguito della pesante sconfitta in Supercoppa contro la Juventus, poi replicata due settimane più tardi in campionato. Il progetto continua: giovedi la Lazio affronta la trasferta di Europa League a Limassol e in Serie A sfiderà il Cagliari all’Olimpico. La classifica non è delle migliori, ma nemmeno catastrofica: certo, in una città come Roma i tredici punti di ritardo dai giallorossi (dopo sole otto giornate) pesano più che da altre parti, ma certo c’è ancora tutto il tempo per recuperare e rimettersi in corsa per gli obiettivi stagionali (leggi una qualificazione in Europa come traguardo minimo).

Vladimir Petkovic si dimette dall’incarico di allenatore della Lazio? La Domenica Sportiva ha lanciato l’indiscrezione secondo cui l’allenatore nato a Sarajevo ha presentato una lettera al direttore sportivo Ighli Tare, nelle ore successive alla sconfitta di Bergamo con l’Atalanta (clicca qui per le pagelle della partita). Petkovic è rientrato a casa in Svizzera dopo l’ultimo match di campionato, forse anche per una pausa di riflessione. La Lazio ha vissuto un inizio di stagione altalenante, anche se non tanto da precludere l’obiettivo Europa. Le voci corrono ed ipotizzano anche alcuni scenari per l’eventuale post Petkovic. Si parla di Sinisa Mihajlovic, campione d’Italia con la Lazio nel 1999-2000 e conoscitore dell’ambiente: attualmente è sotto contratto con la nazionale della Serbia, che però non si è qualificata ai mondiali brasiliani (terza nel girone A dietro Belgio e Croazia). Altre voci riportano Edy Reja a Formello: difficile considerando i modi della separazione nel 2012, ma non impossibile. Tra indiscrezioni e possibilità resta il fatto che la panchina di Petkovic, che con la Lazio ha un contratto fino al 2014, non è stabile al 100%. La squadra deve vincere di più: le prossime partite contro Apollon Limassol (Europa League) e Cagliari daranno indicazioni significative. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori