PROBABILI FORMAZIONI/ Lazio-Catania, le ultime novità (serie A 2012-2013, 30esima giornata)

Le probabili formazioni di Lazio-Catania, una delle partite più interessanti della trentesima giornata di serie A: le ultime notizie su questa partita che mette in palio l’Europa

30.03.2013 - La Redazione
lazio_catania
Infophoto

Una delle partite più interessanti della trentesima giornata di serie A sarà certamente Lazio-Catania, che avrà inizio alle ore 15.00 di questo sabato di Pasqua allo stadio Olimpico. Da una parte c’è la Lazio di Petkovic, grande protagonista della stagione con un ottimo cammino su tre fronti (finalista in Coppa Italia, ai quarti di Europa League) ma che ultimamente sta perdendo colpi in campionato e ha bisogno di una vittoria per rilanciarsi, magari approfittando della sosta che ha dato un po’ di tregua ad una squadra certamente affaticata. Dall’altra parte c’è il Catania di Maran, rivelazione di questo campionato e ancora in corsa per un posto in Europa League: i siciliani hanno impressionato tutti per il loro gioco, e se riuscissero a fare il colpaccio oggi la loro candidatura europea diventerebbe veramente autorevole (e sorpasserebbero la Lazio in classifica). Arbitrerà il signor Massa, eccovi ora le ultime notizie sulle probabili formazioni delle due squadre.

L’allenatore Vladimir Petkovic ha parlato così in conferenza stampa: “Siamo reduci da tre sconfitte, ma non solo io ho fatto errori, ci sono anche diverse circostanze che abbiamo pagato caro. Spero che la partita dimostri che siamo ancora la stessa squadra, quella che si è vista dopo quella sconfitta con il Catania. Sono convinto che possiamo fare una nuova serie positiva per puntare a diversi obiettivi molto alti in questa parte finale di stagione. Ma le parole valgono poco, ci vogliono fatti e punti. L’unico neo è che giochiamo su tre fronti mentre gli altri tutto l’anno su una competizione. La Lazio si sta ritrovando fisicamente ma anche mentalmente. Questa pausa ha messo a posto questa fatica psicofisica e sono sicuro che domani si vedrà. Di solito non sono mai soddisfatto, anche vincendo i traguardi si può fare sempre di più. Domani giocheremo contro un’ottima squadra, allenata bene e in salute, per questo si deve vedere l’altra faccia della Lazio, quella che vuole fare tutto per vincere e che convince anche. Il Catania non aveva niente da perdere finora, ma adesso vediamo se riesce a reagire alla pressione ora che è vicina all’Europa. Loro sanno che se perdono possono allontanarsi dai primi posti e noi dobbiamo essere pronti a provocare tutto dalla nostra parte, anche i piccoli particolari. Scenderanno in campo i migliori, non penso ai diffidati in vista del derby. Ho parecchi acciaccati. Saha? Devo valutare come sta Klose, ma Saha sicuramente può essere utile, dall’inizio o a gara in corso”. In attacco però alla fine dovrebbe avere la meglio Kozak, il bomber europeo, che nel 4-4-1-1 biancoceleste sarà aiutato dal trequartista Ederson. Onazi ha vinto il ballottaggio a centrocampo, e la maglia da titolare al fianco di Ledesma sarà sua.

Questi sono i giocatori che saranno a disposizione dell’allenatore in panchina oggi all’Olimpico: i portieri Bizzarri e Strakosha, i difensori Scarfagna, Biava e Antic, i centrocampisti Mauri, Gonzalez e Cataldi, gli attaccanti Saha, Rozzi e Klose. Spicca la presenza proprio del bomber tedesco, che torna a disposizione dopo il lungo infortunio.

Petkovic dovrà fare a meno su molti giocatori oggi pomeriggio: lo squalificato Ciani e poi alcuni infortunati. Si tratta di Konko, Floccari, Dias, Stankevicius e Brocchi. Per quest’ultimo la stagione è di fatto finita, per gli altri tientro nel giro di una o due settimane.

Queste sono state le parole dell’allenatore Rolando Maran nella conferenza stampa di ieri pomeriggio: “Questa è una partita da non fallire se si vorrà continuare a sognare un piazzamento in Europa. Siamo concentrati, attenti, ma non estremizziamo i concetti. Gli obiettivi internazionali bisognerà guadagnarseli non solo con l’obbligo morale di professionisti, ma anche continuando a giocare bene, divertire e divertirci. La Lazio, al di là della disponibilità di Klose, ha una grande squadra e un attacco solido. Noi abbiamo lavorato bene e non saremo da meno”. La partita ci dirà se il Catania può davvero sognare l’Europa: Maran la affronterà con un 4-2-3-1 a trazione argentina, in cui la punta centrale Bergessio sarà spalleggiata dal trio formato da Barrientos, Castro e Gomez. Per il resto non ci sono grosse novità, anche perché l’infortunio di Almiron e le squalifiche di Spolli e Potenza non danno grande abbondanza di scelte all’ex tecnico del Varese.

Questi sono i giocatori che saranno a disposizione dell’allenatore in panchina oggi all’Olimpico: i portieri Frison e Terracciano, il difensore Rolin, i centrocampisti Keko, Ricchiuti, Salifu, Castro e Biagianti, gli attaccanti Cani, Doukara e Petkovic. Grande abbondanza dalla cintola in su, qualche problema invece in difesa.

Maran dovrà fare a meno su molti giocatori oggi pomeriggio: gli squalificati Spolli e Potenza in difesa, e poi gli infortunati Augustyn, Capuano, Sciacca e Almiron. L’assenza più pesante è proprio quella del centrocampista argentino.

 

 

Marchetti; Pereirinha, Cana, Radu, Lulic; Candreva, Onazi, Ledesma, Hernanes; Ederson; Kozak. All. Petkovic.

A disp.: Bizzarri, Strakosha, Scarfagna, Biava, Antic, Mauri, Gonzalez, Cataldi, Saha, Rozzi, Klose.

Squalificati: Ciani.

Indisponibili: Konko, Floccari, Dias, Stankevicius, Brocchi.

Andujar; Alvarez, Legrottaglie, Bellusci, Marchese; Izco, Lodi; Barrientos, Castro, Gomez; Bergessio. All. Maran.

A disp.: Frison, Terracciano, Rolin, Keko, Ricchiuti, Salifu, Castro, Cani, Biagianti, Doukara, Petkovic.

Squalificati: Spolli, Potenza.

Indisponibili: Augustyn, Capuano, Sciacca, Almiron.

 

Arbitro: Massa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori