Calciomercato Lazio / Pulici: ecco i “palettI” di Petkovic. Hernanes via per…(esclusiva)

- int. Felice Pulici

In esclusiva a Ilsussidiario.net, l’ex portiere della Lazio Felice Pulici valuta le prospettive di calciomercato, dopo la vittoria in Coppa Italia che ha chiuso un anno strano

lazio_coppaitalia_festa
(INFOPHOTO)

La Lazio ha vinto la Coppa Italia e da lì riparte, verso l’Europa League e oltre. Che significa migliorare la rosa a disposizione di Vladimir Petkovic, che ha ottenuto molto dai suoi giocatori. Sesto posto in campionato, quarti di finale in Europa League e Coppa Italia in bacheca: il bilancio 2012-2013 si può considerare positivo, soprattutto perchè tratto da una allenatore al primo impatto con il calcio italiano, e accolto dalla consueta patina di scetticismo. Cosa serve alla Lazio nel prossimo calciomercato per tornare nell’elitè della serie A? Qualcosa si è già mosso nel mercato in entrata, Lotito ha promesso rinforzi opportuni mentre Hernanes dichiara fedeltà al contratto in essere, che scade tra due stagioni. Insomma i presupposti per una grande Lazio sembrano esserci, saranno rispettati? Ne abbiamo parlato con Felice Pulici, portiere dello scudetto 1973-1974, nell’intervista esclusiva per ilsussidiario.net.

La vittoria della Lazio contro la Roma è stata meritata? E’ sbagliato dire meritata, io direi più che meritata che ha un altro valore. La Lazio ha giocato meglio della Roma e ha meritato di vincere.
Successo importante per Petkovic, che ha zittito i critici… Io non credo che a inizio stagione ci fossero delle critiche nei confronti del tecnico, che in molti non conoscevano. E’ stato molto bravo al suo primo anno in Italia.
Petkovic che ora chiede garanzie a Lotito… 
Io credo che Petkovic faccia un discorso più ampio, che non riguardi solo le scelte di mercato ma anche la gestione della rosa. Vorrebbe avere più potere decisionale in tal senso.
Cosa serve alla Lazio per fare il salto di qualità in campionato? 
Sicuramente servirebbe una punta in grado di poter affiancare Klose. Un altro attaccante di prima fascia. E poi un difensore visto che qualcuno lascerà la Lazio in quel reparto.
Sarebbe importante trattenere Marchetti ed Hernanes…

A volte però la cessione di un grande giocatore permette alla squadra di poter costruire una rosa ancora più forte.

Cosa vuole dire questo? Che Hernanes potrebbe anche essere sacrificato qualora fosse già stato individuato il sostituto, e soprattutto i rinforzi giusti per la Lazio.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori