SS Lazio/ Mauri, squalifica ridotta: torna a febbaio

Una buona notizie per Edy Reja e tutta la Lazio: il TNAS ha ridotto la squalifica del capitano Stefano Mauri, relativa al caso calcioscommesse. Il numero 6 tornerà a disposizione a febbraio

10.01.2014 - La Redazione
mauri_sei
Stefano Mauri, 35 anni (INFOPHOTO)

Una notizia positiva per la Lazio arriva dal TNAS, il Tribunale nazionale di arbitrato per lo sport, che ha ridotto la squalifica di Stefano Mauri. Il capitano biancoceleste è stato sanzionato fino a maggio 2014 per omessa denuncia nell’ambito del caso calcioscommesse, relativamente alle partite Lazio-Genoa e Lecce-Lazio del maggio 2011. Ora il verdetto è stato smussato e la pena ridotta da nove a sei mesi: Mauri potrà quindi tornare in campo dal prossimo febbraio. In particolare la partita del ritorno tra i convocati potrebbe essere Chievo-Lazio del 2 febbraio prossimo. Mauri può essere un acquisto importante per la formazione di Reja: la sua assenza in questi mesi di campionato si è fatta sentire soprattutto in zona gol, dove la squadra dipende ancora troppo dalla verve di Klose.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori