Calciomercato Lazio/ News, Reja: dispiace per Hernanes, in 10 ci hanno detto no… Notizie all’1 febbraio (aggiornamenti in diretta)

- La Redazione

Calciomercato Lazio, amareggiato l’allenatore dei capitolini, Reja. In vista della sfida di domani contro il Chievo il tecnico biancoceleste ha detto la sua su Hernanes e il mercato

Reja
Reja, allenatore Atalanta (Infophoto)

E’ davvero amareggiato l’allenatore della Lazio, Edy Reja. Il tecnico dei biancocelesti, nella conferenza stampa pre-Chievo, ha espresso la propria amarezza sia per la cessione di Hernanes all’Inter, un po’ improvvisa, sia per i molti giocatori che hanno detto no ai capitolini nonostante avance concrete. Si comincia con l’addio al Profeta, un vuoto difficile da colmare: «Hernanes? Dispiace, ma fino a tre giorni non pensavo a questa ipotesi, il presidente gli aveva proposto il rinnovo di 5 anni, lui ha detto che preferiva altre soluzioni. Hernanes si può dire che l’ho voluto io tra cinque nomi che mi erano stati proposti, tra cui Boateng, e io ho scelto lui. E’ una persona straordinaria, ha dato molto dal punto di vista umano e tecnico». Si passa quindi ad analizzare i tentativi effettuati in entrata: «Ci sono stati una decina di nomi che abbiamo cercato e hanno rifiutato tutti – spiega Reja – La Juventus aveva alcuni giocatori che potevano interessarci e hanno rifiutato. Abbiamo chiesto anche Giovinco ma nessuno vuole venire. Siamo rimasti un po’ male. L’ultimo, Biabiany sembrava fatto, evidentemente stanno bene dove sono, preferiscono non giocare. Mi dispiace per i giocatori che hanno rifiutato, sembrava che si potessero fare queste operazioni. Siamo partiti da Matri poi abbiamo cercato altri giocatori ma non sono arrivati».

Non finiscono i guai per Claudio Lotito. Dopo aver perso Hernanes e pronto ad affrontare una tifoseria inferocita, il numero uno della Lazio deve anche incassare gli sfottò della moglie di Zarate. Natalie, compagna dell’ex centravanti della Lazio, ha voluto mandare un messaggio su Twitter al presidente biancoceleste: «Grazie a te Lotito, grazie per averlo mandato via. E lasciarlo vincere la supercoppa argentina con il Velez!! Complimenti amore mio». Il Raton si è tolto la prima soddisfazione da quando è tornato in patria, battendo l’Arsenal de Sarandì e alzando la Supercoppa al cielo. Nel frattempo, sul Daily Star di stamane, emerge un retroscena molto interessante riguardante Miroslav Klose. Pare infatti che nella giornata di ieri vi siano stati dei contatti fra i l’Arsenal e il bomber tedesco, ma i ristretti tempi tecnici non hanno permesso la buona riuscita dell’operazione. Per la Lazio, perdere in poche ore Hernanes e Klose sarebbe stata una vera beffa!

Anderson Hernanes è ufficialmente un calciatore dell’Inter. Alla fine Claudio Lotito ha ceduto, in cambio però di 20 milioni di euro, cifra richiesta espressamente da tempo. Un’operazione estenuante che è iniziata nella notte di giovedì e che si è protratta fino a ieri sera, alle 22.46, quando è arrivato l’annuncio ufficiale. Un’operazione ricca di retroscena come svela stamane La Gazzetta dello Sport, a cominciare da quello con protagonista i due attori principali dell’incontro, Claudio Lotito e Hernanes. Il patron laziale, probabilmente spaventato dalla protesta accesa dei tifosi biancocelesti, ha di fatto obbligato il Profeta a prendersi la responsabilità del suo addio: «Oh, lo devi dire che sei voluto andare via tu, dillo a tutti che non sono stato io a volerti cedere». Una telefonata a cui ha fatto seguito l’annuncio su Facebook di Hernanes e poi le successive parole a Lazio Style Radio, l’emittente radiofonica ufficiale della squadra capitolina, nella quale il brasiliano ha mandato una stoccata ai biancocelesti che non è piaciuta affatto ai tifosi: «Vado via perché voglio fare qualcosa di ancora più speciale nella mia carriera — ha detto —. Alla Lazio ho capito che più della vittoria della Coppa Italia non avrei potuto vincere». Il resto, è storia delle ultime ore: Hernanes a Formello è già un piacevole ricordo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori