Calciomercato Lazio/ News, Pulici: Astori e De Vrij, bisogna insistere. Da Klose mi attendo… (esclusiva)

- int. Felice Pulici

Calciomercato Lazio news, parla FELICE PULICI (esclusiva). Il grande ex fa il punto sugli obiettivi De Vrij e Astori per la difesa e parla anche del futuro di Klose e Marchetti

Klose_16gol
Miroslav Klose, 36 anni: 16 gol nelle edizioni di Coppa del Mondo (Infophoto)

Movimenti di calciomercato della Lazio sempre incentrati sul bisogno di acquistare due difensori centrali. La società biancoceleste è interessata soprattutto a Davide Astori e Stefan De Vrij, che potrebbero essere i due nomi ideali. Ci si aspetta poi un grande Miroslav Klose, il campione del mondo simbolo della formazione biancoceleste e perno dell’attacco. Poi c’è sempre da capire dove andrà a giocare Federico Marchetti, ormai in uscita dalla squadra capitolina. Arriverà anche un altro colpo importante o si preferirà puntare sui giovani di un vivaio che negli ultimi anni ha ottenuto grandi risultati? Per rispondere a tutte queste domande sul calciomercato della Lazio, abbiamo sentito Felice Pulici. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Astori sarà biancoceleste? Sarebbe un colpo importante, in ogni caso ci vorranno per la Lazio della prossima stagione due nuovi difensori centrali, a meno che in quel ruolo giochi Radu e si utilizzi poi un altro calciatore nel suo ruolo consueto. Vedo in realtà Basta più come mediano.
Il secondo nuovo difensore sarà De Vrij? Vedremo, dopo le sue buone prestazioni ai Mondiali non sarebbe male averlo in squadra.
Klose resterà a vita alla Lazio? Perché no, dopo le grandi prestazioni ai Mondiali dovrà fare cose importanti anche alla Lazio e non solo per una parte dell’anno, come ci si aspetta da un giocatore come lui.
Marchetti dove andrà? Credo che la Lazio aspetterà fino alla fine di agosto per venderlo, così sarà più facile cederlo.
Un altro colpo importante per la Lazio? No, bisognerà invece puntare maggiormente sui giovani, magari quelli che tornano da prestiti in altre squadre come Cataldi e Rozzi. (Franco Vittadini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori