Pagelle/ Lazio-Verona (2-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 28^ giornata)

- La Redazione

Le pagelle per il Fantacalcio di Lazio-Verona, partita valida per la 28^giornata del campionato di Serie A: i voti del match disputato domenica 22 marzo 2015 allo stadio Olimpico

biglia_volo
Lucas Biglia (Infophoto)

La Lazio conquista il suo sesto successo consecutivo in campionato e mette nel mirino il secondo posto. Decidono le reti di Anderson e Candreva. Hellas Verona annichilito. La squadra di Pioli ha giocato un gran bel calcio e ha steso il Verona con un secco due a zero. Prestazione autoritaria e di gran qualità da parte dei biancocelesti. Contro questa Lazio chiunque avrebbe avuto difficoltà a portare a casa un risultato utile. I ragazzi di Mandorlini hanno faticato terribilmente nel creare occasioni in fase offensiva e si sono dovuti arrendere di fronte alle magie di Anderson e Candreva. Una direzione arbitrale decisa e priva di sbavatura. Gara sostanzialmente molto corretta.

Finisce 2-0 in favore della Lazio il primo tempo tra i biancocelesti di Pioli e l’Hellas Verona. Primi quarantacinque minuti di gioco dominati dalla compagine capitolina che anche questa sera sta esprimendo un gran calcio. Il match si sblocca dopo appena quattro minuti. Felipe Anderson (7,5) raccoglie uno spiovente dalla destra e trafigge Benussi (5) con un perentorio stacco di testa. All’undicesimo i veneti hanno l’opportunità di riagganciare il pareggio con una conclusione al volo di Moras (6) che si schianta sul palo. Al quarto d’ora Lazio ad un passo dal raddoppio: Biglia (7) suggerisce in area per Klose (6) che a tu per tu con Benussi non riesce a concretizzare. Al ventitreesimo ci prova Mauri (6,5) con una conclusione dalla distanza ma il suo tiro non trova la porta. Pochi minuti dopo Biglia colpisce una traversa con un piattone dal limite ma l’arbitro vede un fallo e interrompe l’azione; sospiro di sollievo per l’Hellas. Dopo la mezzora chance per Candreva (7) con un tiro dalla distanza e ancora con Biglia con una conclusione di prima intenzione ma il Verona si salva. La Lazio continua a spingere e nel finale di frazione trova il meritato raddoppio con una esecuzione perfetta di Candreva su una punizione dal limite. Prestazione da applausi della Lazio. I ragazzi di Pioli stanno giocando un bellissimo calcio e sono avanti due reti a zero sul malcapitato Verona. Sicuramente uno dei giocatori più in forma della Lazio. Anche stasera sta dimostrando le sue indiscusse qualità. Partecipa attivamente in fase offensiva ma ha bisogno di un episodio favorevole per sbloccarsi. La truppa di Mandorlini fatica terribilmente ad uscire dalla propria metà campo. Ma contro questa Lazio sarebbe difficile per chiunque. Prestazione generosa da parte del giocatore dei gialloblu che aiuta sia in fase difensiva che in spinta. Abbandonato in attacco, tocca pochissimi palloni. Da solo non può fare miracoli. (Jacopo D’Antuono)

Marchetti 7 Si fa trovare sempre pronto, dimostra grandi riflessi e tanta concentrazione. 

Basta 7 Spinge con grande determinazione in fase di ripartenza. Dietro se la cava bene. 

De Vrij 6,5 Attento e puntuale, argina con sapienza l’attaccante del Verona Toni. 

Mauricio 6 Prestazione da sufficienza piena per il difensore della Lazio che gioca una partita attenta e precisa. 

Radu 6 Non si fa trovare impreparato e difficilmente perde i duelli con gli avversari

Parolo 6 Si rende utile nelle manovre in fase di costruzione. Prestazione generosa. 

Lucas Biglia 7 Il vero leader del centrocampo biancoceleste. Sfodera giocate di assoluta qualità. 

Candreva 7 Autore di un bellissimo gol su punizione, si ritaglia il ruolo di protagonista del match.  

S. Mauri 6,5 Si rende utile alla squadra macinando chilometri in lungo e in largo.  (28′ st Lulic 6

Felipe Anderson 7,5 Il brasiliano sta attraversando un momento di forma straordinario. Apre le marcature con un bellissimo gol di testa.  (41′ st Perea sv)

Klose 6 Una gara di sacrificio giocata con esperienza e intelligenza. Un riferimento per i compagni. (34′ st Keita B. 6).

Allenatore: Pioli 7,5 La sua bellissima Lazio mette nel mirino il secondo posto in classifica. Sognare è lecito. 

Benussi 5.5 Non può davvero nulla sulle perle confezionate da Anderson e Candreva. 

Martic 6 Fronteggia con grinta e determinazione i suoi avversari, cala vistosamente nel secondo tempo (8′ st Brivio 5.5)

Moras 6 Gioca semplice e mette ordine al reparto difensivo. Apporta il suo consueto contributo. 

Gui. Rodriguez 6 Una prestazione priva di sbavature, esegue con abnegazione i compiti assegnati da mister Mandorlini.

E. Pisano 5 Va un pò in sofferenza sugli attacchi avversari e fatica terribilmente a ripartire

Obbadi 5.5 Tocca tanti palloni ma non riesce ad imprimere precisione alle sue giocate

Tachtsidis 5 Gioca con coraggio e intraprendenza ma le sue giocate si rivelano del tutto inefficaci (14° st Nico Lopez 5)

Ionita 5 Le sue iniziative vengono arginate senza troppe difficoltà dagli avversari laziali (39′ st Campanharo sv)

Christodoulopoulos 5 Non riesce a supportare Toni davanti. Si fa vedere pochissimo, prestazione deludente.

Toni 5,5 Si batte come un leone ma viene lasciato troppo solo e non riesce ad incidere. 

Hallfredsson 5,5 Qualche guizzo interessante nel primo tempo, poi un vistoso calo atletico.  

Allenatore: Mandorlini 5 Il gol dopo pochi minuti mette la partita in salita per i suoi. Lazio decisamente superiore, Mandorlini non ha nulla da rimproverarsi.  

(Jacopo D’Antuono)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori