Skriniar e Inter: rinnovo ufficiale/ “Ho rotto con l’agente”, tifosi insultano Icardi

- Silvana Palazzo

Skriniar e Inter: rinnovo fino al 2023, è ufficiale: “Avanti insieme, ora la Champions”. Poi annuncia rottura con l’agente e i tifosi insultano Icardi…

skriniar 2019 lapresse
Milan Skriniar (La Presse)

Ora è ufficiale: Milan Skriniar ha firmato il rinnovo di contratto con l’Inter. Il club nerazzurro con una nota ufficiale ha annunciato il prolungamento fino al 2023 della scadenza del contratto che lega il difensore. La base di ingaggio, come riportato dalla Gazzetta dello Sport, sarà di 3 milioni di euro, ma si tratta di una base: lo stipendio potrà toccare nel corso delle stagioni i 4 milioni. Sono state quindi accontentate le richieste del calciatore slovacco, diventato un giocatore insostituibile per l’Inter. Non a caso molti grandi club avevano cominciato a seguirlo. Ora dovranno lasciar perdere, almeno per un po’. Con il rinnovo e l’adeguamento dell’ingaggio l’Inter lo ha blindato, mettendolo al centro del suo progetto, quello che vedrà i nerazzurri in lotta per lo scudetto e per rientrare tra i top club in Europa. Il salto di qualità con Skriniar, Godin e De Vrij è davvero possibile.

SKRINIAR E INTER: RINNOVO FINO AL 2023

«Skriniar e l’Inter hanno gli stessi orizzonti. Avanti insieme, pronti per le prossime battaglie!», recita il comunicato del club nerazzurro. Dopo l’ufficialità del rinnovo del contratto, il difensore slovacco ha espresso tutta la sua gioia ai microfoni di Sky Sport. «Sono molto contento e orgoglioso di poter vestire questa maglia per altri tre anni». Poi ha ammesso la svolta per quanto riguarda il suo entourage: «È vero, ho rotto il contratto col mio vecchio agente e ho firmato personalmente». Anche questo è stato motivo di discussione per i tifosi, che sui social hanno sommerso di insulti Icardi. Ora è Skriniar il nuovo idolo. E dunque il cammino prosegue con l’Inter, con l’obiettivo di tornare presto ad alzare un titolo insieme. «Ora vogliamo fare il salto di qualità, in questa stagione ci manca una vittoria per la Champions, che per noi e la società è una cosa molto importante». Skriniar ha dunque le idee chiare: «Prima facciamo questo poi iniziamo a pedalare al 100% per arrivare il più in alto possibile». Con l’ambizione di sempre, quella che lo ha portato all’Inter.



© RIPRODUZIONE RISERVATA