Valencia, Arsenal si qualifica in finale se…/ Europa League, I risultati utili

- Claudio Franceschini

Valencia o Arsenal in finale di Europa League? I risultati utili a disposizione delle due squadre per superare la semifinale e prendersi il pass per l’ultimo atto che si giocherà a Baku.

Rodrigo Guendouzi Arsenal Valencia lapresse 2019
Valencia o Arsenal in finale di Europa League? (Foto LaPresse)

Valencia e Arsenal vanno a caccia della qualificazione alla finale di Europa League: le due squadre arrivano alla semifinale di ritorno, che si giocherà al Mestalla alle ore 21:00 di giovedì 9 maggio, con un 3-1 a favore dei Gunners con il quale si è chiusa la sfida di una settimana fa. Dunque la squadra di Unai Emery ha un vantaggio sostanzialmente netto, perchè ha due risultati su tre a disposizione innanzitutto. Arsenal in finale con una vittoria o un pareggio, senza doversi preoccupare di quanti gol gli avversari riusciranno eventualmente a segnare; il discorso cambierebbe con una sconfitta, e qui arriviamo alle speranze del Valencia. Che sarebbe comunque eliminato vincendo con una singola rete di scarto, ma avrebbe nel 2-0 il primo risultato utile per qualificarsi alla finale: in questo modo i pipistrelli farebbero valere il maggior numero di gol segnati in trasferta. Se con il 3-1 (anche attraverso i supplementari) si andrà ai calci di rigore, un successo spagnolo con due gol di scarto, ma almeno due realizzati dall’Arsenal, porterebbe i Gunners alla finale di Europa League per lo stesso motivo di cui sopra. Ad ogni modo la qualificazione non è chiusa: il 2-0 interno è certamente un esito nelle corde del Valencia.

VALENCIA E ARSENAL SI QUALIFICANO ALLA FINALE DI EUROPA LEAGUE SE…

Dunque, Valencia e Arsenal cercano la qualificazione alla finale di Europa League: il sostanziale vantaggio preso dai Gunners deriva anche dal gol che Pierre-Emerick Aubameyang ha segnato al 90’, quando sembrava finita con una sconfitta di misura per i pipistrelli. La semifinale di andata si era messa decisamente bene per il Valencia: la squadra di Marcelino si era portata in vantaggio con il gol di Mouctar Diakhaby, dall’importanza doppia perchè doppio è il valore delle reti messe a segno in trasferta. Tuttavia la reazione dell’Arsenal è stata rabbiosa: nel giro di pochi minuti Alexandre Lacazette ha centrato una doppietta che lo ha spinto a quota 4 reti in Europa League, confermandolo come l’attaccante più caldo del momento e girando del tutto l’esito della sfida. Tutto sommato perdere 2-1 all’Emirates sarebbe andato anche bene agli spagnoli, ma appunto Aubameyang aveva deciso che per gli inglesi non era abbastanza: non che adesso la qualificazione per il Valencia diventi impossibile – tutt’altro, come abbiamo visto – ma intanto bisognerà segnare un gol in più al Mestalla e questo certamente potrebbe essere un problema. Staremo a vedere… (agg. di Claudio Franceschini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA