Video/ Foggia-Livorno (2-2): gol e highlights, altalena di emozioni (Serie B)

- Stefano Belli

Video Foggia-Livorno (2-2): gol e highlights della partita valevole per la 34^ giornata di Serie B. Doppio vantaggio iniziale dei satanelli, poi raggiunti dalla doppietta di Gori.

Foggia curva
Il Foggia gioca nel girone H di Serie D (Foto repertorio LaPresse)

Video Foggia-Livorno 2-2: gol e highlights della partita valevole per la 34^ giornata di Serie B 2018-19. Allo Zaccheria le due squadre danno vita a un match indimenticabile dove succede davvero di tutto, è proprio il caso di dirlo: un’altalena di emozioni lunga novanta minuti in cui i padroni di casa rompono gli indugi con Cicerelli che rimette il pallone in mezzo e provoca l’autogol di Di Gennaro che aveva cercato maldestramente di liberare la propria area di rigore. I labronici accusano il colpo, i satanelli continuano ad attaccare finché non arriva il settimo gol in campionato di Oliver Kragl che con un gran tiro al volo non lascia scampo a Zima e firma il raddoppio che sembra consegnare i tre punti alla squadra di Grassadonia ancor prima dell’intervallo. Ma il Livorno ha sette vite come i gatti e nella ripresa vende cara la pelle: mentre Zima tra i pali fa il suo dovere nel negare il 3 a 0 agli avversari, Gori nel giro di 8 minuti riacciuffa il Foggia con una doppietta. Le emozioni più forti, però, devono ancora arrivare e si concentrano tra l’85’ e il 90’+3′: a cinque minuti dal novantesimo Luci travolge Ranieri all’interno dell’area di rigore, l’arbitro Fourneau indica il dischetto e assegna il penalty. Dagli undici metri Mazzeo si fa ipnotizzare da Zima che tiene ancora in vita i suoi. Nel recupero gli uomini di Breda potrebbero addirittura vincerla: Billong colpisce Giannetti a palla lontana, il direttore di gara oltre a concedere il rigore mostra il cartellino rosso al francese che lascia così il Foggia in dieci. Il numero 10 del Livorno potrebbe regalare i tre punti agli ospiti ma sulla sua strada trova un super Leali che congela il risultato sul 2-2. Alla fine tutti delusi e rammaricati per la grande occasione mancata di staccarsi dalla zona retrocessione, invece le due squadre si ritrovano entrambe a 31 punti in classifica, la strada per la salvezza è ancora molto lunga.

LE DICHIARAZIONI

Grazie alla sua doppietta, Gabriele Gori ha salvato il Livorno da un KO che poteva essere fatale per le speranze di salvezza, ecco le sue parole ai microfoni di DAZN: “Mi sono preso una bella rivincita personale contro una squadra che all’epoca non aveva creduto in me, questo stadio mi regala sempre grandi emozioni. La mia non è stata un’esultanza polemica, nutro grande stima e rispetto nei confronti del Foggia, comunque ci tengo a ribadire che noi ci crediamo nella salvezza e penso che lo abbiamo ampiamente dimostrato in campo. Il nostro è un grande gruppo che si fa il mazzo tutti i giorni, ogni risultato è frutto dei nostri sacrifici. Il cammino rimane in salita, gli attributi non ci mancano e continuano a lottare anche nelle ultime quattro giornate. Dedico i due gol alla mia famiglia”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA