Video/ Milan Frosinone (2-0) gol e highlights, decidono Piatek e Suso (Serie A)

- Federico Giuliani

Video Milan Frosinone (risultato finale 2-0): gli highlights e i gol della partita che si è giocata a San Siro, risolta dai gol di Piatek e Suso nella 37^ giornata del campionato di Serie A.

Gol di Piatek contro il Napoli
Video Milan Frosinone, Serie A 37^ giornata (Foto LaPresse)

Ecco il video di Milan Frosinone, partita che termina con il risultato di 2-0 in favore dei rossoneri. Subito uno sguardo alle formazioni prima di raccontare il match. Il Milan conferma il canonico 4-3-3 con Piatek supportato da Borini e Suso; Calhanoglu scala a centrocampo con Bakayoko e Kessie. Il Frosinone sceglie invece il 3-5-2 con Ciani e Trotta in attacco; Beghetto e Paganini sono i due esterni con Maiello, Zampano e Sammarco a completare la mediana. Pronti, via. Inizio un po’ compassato per i rossoneri che perdono un pallone velenoso con Suso provocando un contropiede poi sventato. Al 3’ lo spagnolo prova a riscattarsi con un sinistro da fuori disinnescato da Bardi. Il Milan deve ancora iniziare a carburare; avvio ordinato, invece, per gli ospiti. Cresce il ritmo della partita con il Milan pericoloso all’11’. Calhanoglu si inserisce in area e mette in mezzo un rasoterra per il tiro a colpo sicuro di Borini. Il tentativo del numero undici viene però rimpallato da due difensori avversari: sfuma una grande chance per il Diavolo. Al 24’ altra nitida occasione per il Milan: Suso rientra sul mancino e disegna un arcobaleno all’altezza del secondo palo per il perfetto taglio di Borini. L’attaccante non arriva sulla sfera per un soffio. Al 37’ Kessie perde un pallone da bollino rosso al limite dell’area sulla pressione di Paganini. Quest’ultimo ha la lucidità di cercare la battuta a rete ma la mira è da dimenticare.

VIDEO MILAN FROSINONE: IL SECONDO TEMPO

Nella ripresa il Frosinone conquista un calcio di rigore per fallo di Abate su Paganini. Dopo il controllo del Var Manganiello ammonisce il terzino rossonero e indica il dischetto. Dagli undici metri va Ciano che angola la conclusione ma Donnarumma si traveste da Superman e para il penalty dell’attaccante ospite. Intanto Gattuso spende il primo cambio a disposizione: dentro Cutrone, fuori Bakayoko. Il Milan passa al 4-4-2 e alza il baricentro. Al 51’ Suso mette in mezzo l’ennesimo cross sul secondo palo dove Borini anziché concludere in porta cerca un’improbabile sponda. Si salva il Frosinone. Il Diavolo sblocca il match al 57’, dopo il brivido del rigore sbagliato da Ciano. Borini calcia da fuori e trova la deviazione in mischia di Piatek, che in posizione regolare beffa Bardi da pochi passi. Il Milan continua a spingere e trova il raddoppio con Suso, che trova la rete direttamente da calcio di punizione. Al 77’ Frosinone pericoloso con Dionisi che raccoglie un lancio di Maiello e cerca la girata: pallone alto. Succede tutto nella ripresa con i gol di Piatek e Suso, con quest’ultimo migliore in campo assieme a Donnarumma, che in avvio secondo tempo neutralizza sullo 0-0 un calcio di rigore a Ciano. Al’85’ tutto lo stadio applaude Ignazio Abate, alla sua ultima presenza al Meazza con la maglia del Milan: il terzino esce dal campo e lascia il posto a Conti. Nel finale, all’87’, ancora Donnarumma protagonista con una parata ravvicinata a mano aperta su sforbiciata di Balzania. Il Diavolo incamera altri tre punti fondamentali per la rincorsa al quarto posto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA