Diretta/ Civitanova Modena (risultato finale 3-0): la Lube vince il derby europeo! (Champions League)

- Mauro Mantegazza

Diretta Civitanova Modena, risultato finale 3-0: la Lube si prende la vittoria nel derby di Champions League, determinante un infinito secondo set vinto per 30-28.

civitanova_lube_volley_2017_facebook
Diretta Civitanova Castellana Grotte (da facebook Lube)

DIRETTA CIVITANOVA MODENA (3-0): 25-22, 30-28, 25-22

Civitanova Modena 3-0: con i parziali di 25-22, 30-28, 25-22 la Lube porta a casa la vittoria nella prima giornata della Champions League di volley maschile. Una vittoria ancora più importante perché arrivata in un derby, sfida dunque sempre imprevedibile; per di più contro Modena, seria candidata ad arrivare fino in fondo al torneo e grande avversaria anche in campionato. A decidere, alla fine, è stato l’infinito secondo set: Civitanova è riuscita a chiuderlo al cinquantottesimo punto totale, e ha trovato lo slancio emotivo giusto per andare in fuga anche nel terzo parziale. Stavolta Modena non ha nemmeno tentato l’allungo; svuotata da come erano andate le cose in precedenza, ha finalmente chiuso i conti. Adesso dunque Civitanova scatta nel primo match di questa Champions League, Modena si lecca le ferite e ci riproverà nel prossimo turno. (agg. di Claudio Franceschini)

CIVITANOVA MODENA (2-0): 25-22, 30-28

Diretta Civitanova Modena 2-0: al PalaEurosuole la situazione nella partita di Champions League maschile è adesso favorevolissima alla Lube, dopo la vittoria del tiratissimo secondo set con il punteggio di 30-28. Altro parziale combattutissimo, praticamente in fotocopia rispetto a quello precedente: Modena sente l’urgenza di dover recuperare la situazione per non perdere la presa sulla partita, scatta in testa e nuovamente prova ad allungare sulla Lube. Il vantaggio resiste e resiste, ma poi Civitanova ha un altro dei suoi grandi momenti: sfila avanti sul 19-18 e arriva anche ad ottenere due punti di margine con i quali controllare i mini break. Sembra fatta, ma non si può mai dire con Modena: infatti, sotto 23-21, la squadra emiliana arriva a impattare e rimettere tutto in discussione. A quel punto, la prima squadra a mettere a terra il pallone ha il set point a disposizione: ci riesce Civitanova che vola sul 24-23, ma Modena annulla. Da lì parte un punto a punto bellissimo per un secondo set che diventa infinito: lo vince la Lube, che adesso sogna. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE CIVITANOVA MODENA

Non sarà disponibile alcuna diretta tv di Civitanova Modena, ma la partita di volley sarà trasmessa in diretta streaming video sulla piattaforma DAZN. Di conseguenza, per tifosi e appassionati che non fossero abbonati alla nuova piattaforma, il principale punto di riferimento saranno il sito Internet della Cev (la confederazione europea) ed inoltre i siti Internet e i profili social ufficiali delle due squadre coinvolte nella partita per avere notizie aggiornate sul match.

CIVITANOVA MODENA (1-0): 25-22

Diretta Civitanova Modena 1-0: come potevamo aspettarci il primo set della sfida di Champions League maschile è combattutissimo, se lo aggiudicano i marchigiani con il punteggio di 25-22. Un derby è sempre un derby, e il parziale cambia padrone in maniera più o meno costante: Modena scatta meglio dai blocchi di partenza e si prende il vantaggio, ma la Lube chiaramente vuole onorare il fattore campo e risponde colpo su colpo, riuscendo a ridurre e ricucire il primo tentativo di allungo da parte degli emiliani. Modena però appare più in palla, almeno in queste prime battute: mantiene il vantaggio e cerca nuovamente di scappar via, arrivando ad un vantaggio di 16-19 che mette tanta pressione ai padroni di casa. I quali però rispondono ancora presenti, e con tre punti consecutivi si portano in parità; finale dunque concitato, ma con la Lube che improvvisamente strappa con un mini-parziale: arrivano tre set point consecutivi per i marchigiani, il secondo è quello buono. (agg. di Claudio Franceschini)

CIVITANOVA MODENA (0-0): SI COMINCIA!

Tutto è pronto per la diretta di Civitanova Modena. L’attesa è altissima per il derby italiano nella prima giornata di Champions League e gli emiliani tenteranno di fare l’impresa nelle Marche, dopo avere perso domenica in campionato in casa proprio contro Civitanova al tie-break. La partita di Superlega ci ha comunque detto che le differenze fra le due squadre non sono così nette e Julio Velasco l’aveva commentata così: “Abbiamo sicuramente perso un’opportunità alla fine del secondo set. Vincere? Non si può mai dire, sulla situazione di due a zero non la vinci comunque. Siamo riusciti ad andare al tie-break e quello è positivo, con Perugia non c’eravamo riusciti e avevamo mollato prima. Continuiamo ad avere problemi di continuità e in battuta, fondamentale sul quale stiamo lavorando. Deluso dall’atteggiamento nel terzo set? No, perché può succedere. Loro sono più forti, bisogna accettarlo e dobbiamo partire da quello. Modena non è il popolo scelto da Dio e Lube e Perugia sono superiori, noi possiamo batterle, ma non è semplice, ne scontato. Loro hanno sicuramente più budget e si sono rafforzati moltissimo, dobbiamo fare assolutamente un passo avanti”. Adesso però non è più tempo per le parole: a parlare sarà il campo, Civitanova Modena comincia! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LE PAROLE DI LORENZETTI

La diretta di Civitanova Modena, grande derby di Champions League che ci attenderà questa sera in casa della Lube, arriva pochi giorni dopo la partita proprio fra queste due squadre in campionato. Facciamo allora un doveroso passo indietro a domenica sera e alla vittoria di Civitanova in casa di Modena, che naturalmente aveva reso tutti felici nella squadra marchigiana. Ecco ad esempio le parole dell’allenatore Giampaolo Medei, che aveva analizzato così il prestigioso successo dei propri ragazzi: “Una vittoria importante soprattutto per la classifica, è sempre difficile vincere a Modena ed era un passo fondamentale da fare per la mia squadra – sono le parole di Medei riportate dal sito ufficiale della Lube -. Un successo arrivato nonostante i troppi errori commessi, è stata una vittoria di squadra, ottenuta con umiltà. Siamo stati bravi a non mollare, abbiamo iniziato male ma siamo rimasti calmi prendendo fiducia: qualche rammarico per il quarto set, ma nel tie break ottimo approccio, concentrati sia in difesa sia in contrattacco”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE DELLA PARTITA

Civitanova Modena, diretta dagli arbitri Andrei Zenovich e Juraj Mokry, sarà la partita di pallavolo, grande derby italiano in programma presso l’Eurosuole Forum di Civitanova Marche alle ore 20.30 di questa sera, giovedì 22 novembre, per la prima giornata del girone B della Champions League 2018-2019 di volley maschile. Il sorteggio ha associato Civitanova e Modena nello stesso girone e il calendario ci ha messo un ulteriore zampino perché questa stessa partita (anche se a Modena) è stata giocata pure domenica in campionato. La posta in palio è però più alta oggi, perché la Champions League si annuncia davvero difficile: le 20 squadre partecipanti sono state divise in cinque gironi da quattro che promuoveranno appena otto formazioni ai quarti di finale con i quali comincerà l’eliminazione diretta, dunque solamente le cinque vincitrici dei gironi più le tre migliori seconde andranno avanti. In pratica solo vincere il girone dà la garanzia di andare avanti, ecco perché la posta in palio in questa Civitanova Modena sarà già altissima.

RISULTATI E CONTESTO

Un derby italiano in Champions League ha sempre il suo fascino, anche se forse ne avremmo fatto volentieri a meno in questa fase, perché c’è il rischio concreto di perdere una squadra già al termine dei gironi. Di certo ci attende una serata emozionante fra la Lube allenata da Giampaolo Medei e la Azimut Leo Shoes di Julio Velasco, graditissimo ritorno per il tecnico che ha scritto la storia della pallavolo italiana sul palcoscenico della Champions League. D’altronde quando si affrontano Civitanova e Modena non sono mai partite banali, come abbiamo avuto modo di verificare anche domenica in campionato, quando il PalaPanini di Modena ci ha regalato un match spettacolare davanti a ben 5.000 spettatori: Civitanova ha vinto al tie-break, ma ben due set sono stati decisi solamente ai vantaggi e dunque si è sempre viaggiato sul filo dell’incertezza in una partita che è durata ben 147 minuti di gioco prima di emettere i propri verdetti. Oggi la posta in palio sarà ancora più pesante: anche l’aspetto psicologico avrà dunque grande importanza, perché partire male potrebbe già avere effetti indesiderati.





© RIPRODUZIONE RISERVATA