Diretta / Novara Lodz (risultato finale 3-0): esordio trionfale per la Igor Gorgonzola! (Champions League)

- Mauro Mantegazza

Diretta Novara Lodz, risultato finale 3-0: la Igor Gorgonzola esordisce nel migliore dei modi nella Champions League di volley femminile, schiantata la squadra polacca.

Egonu_Chirichella_Novara_volley_facebook_2018

DIRETTA NOVARA LODZ (3-0): 25-19, 25-19, 25-20

Diretta Novara Lodz 3-0: missione compiuta per la Igor Gorgonzola, che con i parziali di 25-19, 25-19, 25-20 si aggiudica la vittoria nella prima giornata della Champions League di volley femminile. Davanti al proprio pubblico la squadra piemontese non sbaglia, e gioca una partita di sostanza e qualità: ha solo avuto bisogno di scaldare i motori in avvio di primo set quando, come già detto in precedenza, il Budowlani si è preso un vantaggio anche piuttosto consisente. Da quel momento però la sfida per le ragazze di Massimo Barbolini è stata una formalità: di fatto Novara ha sempre condotto le danze, non permettendo mai alle polacche di avvicinarsi nel punteggio e riuscendo sempre ad avere un buon margine di distanza. Così è andata anche nel terzo set, che non si è chiuso con lo stesso risultato dei primi due solo perché il Budowlani ha annullato due set point consecutivi; alla fine però lo scatto della Igor Gorgonzola c’è stato, dunque inizia nel migliore dei modi l’avventura nella Champions League di volley femminile. (agg. di Claudio Franceschini)

NOVARA LODZ (2-0): 25-19, 25-19

Diretta Novara Lodz 2-0: nel secondo set di questa partita di Champions League di volley femminile la Igor Gorgonzola torna ad alzare la voce e, ancora con il risultato di 25-19, allunga e si porta ad un solo parziale dalla vittoria casalinga. Questa volta le ragazze di Massimo Barbolini prendono subito il comando e scavano quel solco che sarà determinante nel finale di set; il Budowlani prova a rimanere agganciato ma finisce sotto di quattro e cinque punti, ha un ultimo sussulto di orgoglio quando arriva fino al 20-17 ma poi deve nuovamente cedere, perché Novara piazza una zampata che la fa arrivare a cinque set point consecutivi. Le ragazze piemontesi sfruttano il primo, vincendo il parziale con identico punteggio rispetto a quello precedente: adesso sono ad un solo set dalla vittoria di questa partita di Champions League, vedremo se riusciranno a chiudere subito i conti o se arriverà la reazione d’orgoglio di Lodz. (agg. di Claudio Franceschini)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE NOVARA LODZ

Non sarà disponibile alcuna diretta tv di Novara Lodz, ma la partita di volley sarà trasmessa in diretta streaming video sulla piattaforma DAZN. Di conseguenza, per tifosi e appassionati che non fossero abbonati alla nuova piattaforma, il principale punto di riferimento saranno il sito Internet della Cev (la confederazione europea) ed inoltre i siti Internet e i profili social ufficiali delle due squadre coinvolte nella partita per avere notizie aggiornate sul match.

NOVARA LODZ (1-0): 25-19

Diretta Novara Lodz 1-0: ottimo primo set da parte della Igor Gorgonzola, che si aggiudica il parziale con il risultato di 25-19. Novara a dire il vero parte con il freno a mano tirato, sentendo la tensione dell’esordio casalingo in Champions League; il Budowlani ne approfitta per portarsi sul 6-2, ma da quel momento la squadra di Massimo Barbolini cambia marcia e scava un grande parziale con il quale arriva a prendersi cinque punti di vantaggio sul 18-13, divario che sale ancora fino a mettere una ipoteca determinante per la vittoria del set. La Igor Gorgonzola non trema nelle ultime battute e, spinta dal pubblico di casa, chiude i giochi: adesso il secondo set, con la sensazione però che la strada verso la vittoria europea possa essere in discesa per le nostre ragazze. (agg. di Claudio Franceschini)

NOVARA LODZ (0-0): SI COMINCIA!

Tutto è pronto per la diretta di Novara Lodz: quando nella pallavolo si affrontano una squadra italiana e una squadra polacca, il match merita sempre grandissima attenzione. Possiamo infatti notare che Italia e Polonia hanno entrambe tre squadre (che è il massimo possibile) fra le 20 del tabellone principale di Champions League sia in campo femminile sia fra gli uomini, dunque sono ben sei squadre totali a testa su 40 – e solo la Russia oltre ad Italia e Polonia fa tris in entrambe le competizioni. Un anno fa il cammino di Novara era finito ai quarti contro le turche del Galatasaray ed era stata una beffa piuttosto dolorosa, perché le piemontesi avevano vinto per 2-3 ad Istanbul all’andata ma poi sono state sconfitte per 1-3 al ritorno in casa. L’obiettivo dunque adesso sarebbe quello di fare ancora meglio, anche se per riuscirci servirebbe entrare fra le prime quattro: intanto si deve partite con il piede giusto per fare tanta strada, dunque diamo la parola al campo per Novara Lodz! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARLANO BARBOLINI E CARLINI

In attesa della diretta di Novara Lodz, facciamo un piccolo passo indietro alla vittoria ottenuta domenica in campionato dalla Igor Gorgonzola contro Filottrano. Il sito Internet ufficiale ha raccolto le dichiarazioni dei protagonisti, che può essere interessante rileggere. L’allenatore Massimo Barbolini si era espresso così al termine del match sulla prestazione delle sue ragazze: “Sono contento per i tre punti: quest’anno, come ripeto da mesi, non va mai dato per scontato il risultato e, soprattutto, di riuscire a ottenere i tre punti, a prescindere dall’avversario. Dobbiamo mantenere la calma in campo quando le cose non vanno per il meglio, ricordandoci che a far la differenza è anche il gioco dell’avversario: con serenità e lucidità continueremo il nostro percorso di crescita”. Queste invece sono state le parole della palleggiatrice Lauren Carlini, sempre al termine della partita di domenica: “Siamo contente per i tre punti, non è stato un match facile e giocato sempre al massimo dalla squadra ma abbiamo avuto il merito, quando contava farlo, di aver spinto senza lasciar rientrare in partita le nostre avversarie. Ora ci prepariamo all’esordio in Champions League, sarà un altro impegno importante”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Novara Lodz, diretta dagli arbitri Erdal Akinci e Jorg Kellenberger, sarà in programma presso il Pala Igor Gorgonzola di Novara alle ore 20.30 di questa sera, giovedì 22 novembre. Questa partita di pallavolo sarà valida per la prima giornata del girone C della Champions League 2018-2019 di volley femminile. La squadra piemontese allenata da Massimo Barbolini comincia dunque il proprio cammino europeo nella nuova stagione ospitando una formazione polacca: Lodz è una città che vive di volley, la dimostrazione è che sono appunto di Lodz ben due squadre di questa Champions League femminile (l’altra è il LKS), ma Novara ha le capacità di fare bene e dovrà riuscirci subito, perché la formula è impegnativa fin da subito. Le 20 squadre partecipanti sono state divise in cinque gironi da quattro che promuoveranno appena otto formazioni ai quarti di finale con i quali comincerà l’eliminazione diretta, dunque solamente le cinque vincitrici dei gironi più le tre migliori seconde andranno avanti.

RISULTATI E CONTESTO

Novara arriva al già delicato debutto in Champions League in una posizione ideale, con cinque vittorie su cinque partite nella prima parte del campionato italiano di Serie A1 che collocano le ragazze di Massimo Barbolini al primo posto in classifica, anche se Novara ha giocato finora una partita in più rispetto a Conegliano che non ha ancora perso nemmeno un set. La forza delle piemontesi è comunque indiscutibile, anche se domenica hanno perso un set nella partita casalinga contro Filottrano, una delle squadre di coda in campionato. Il successo è comunque stato più che meritato e adesso c’è grande attesa per il debutto in Champions League che rimetterà su un palcoscenico internazionale Cristina Chirichella e Paola Egonu, capitana e attaccante di riferimento della Nazionale che poco più di un mese fa ci ha fatto sognare ai Mondiali in Giappone; anche per la Igor sono naturalmente due giocatrici fondamentali, magari con il supporto di una veterana come Francesca Piccinini.





© RIPRODUZIONE RISERVATA