Calciomercato Juventus News/ Addio possibile per Can o Bentancur (ultime notizie)

- Matteo Fantozzi

Calciomercato Juventus news, ultime notizie: i due centrocampisti sono finiti nella lista dei possibili partenti, attesa per l’ufficialità di Pellegrini.

video real madrid celta vigo
Isco (Foto LaPresse)

In queste ore frenetiche di calciomercato la Juventus è ad un passo da completare la cessione di uno dei giocatori in esubero. Stiamo parlando di Luca Pellegrini, esterno classe 1999 arrivato nella Torino bianconera dopo il prestito al Cagliari. Secondo le indiscrezioni più recenti, il terzino sinistro sta per tornare ufficialmente proprio in Sardegna nuovamente in prestito per vestire la maglia rossoblu anche nella prossima stagione, così da maturare l’esperienza necessaria per giocarsi le sue carte nella Juventus. La speranza del calciatore era quella di provare a conquistare subito la fiducia del nuovo allenatore Maurizio Sarri, il quale ha però altri giocatori di livello internazionale da tenere in considerazione nell’immediato futuro. Possibile dunque che segua le orme di Spinazzola, che era invece rimasto all’Atalanta in prestito prima di arrivare, con non troppa fortuna, a Vinovo. Al momento Pellegrini dovrebbe già trovarsi in Sardegna e si attende soltanto l’ufficialità da parte del Cagliari. (agg. Alessandro Rinoldi)

Calciomercato Juventus News, In uscita Can o Bentancur

La conferma di Sami Khedira per il centrocampo non risolve i problemi per la Juventus in questo agosto di calciomercato. Semmai i bianconeri si ritrovano ora con un problema in più, ovvero la necessità di cedere un altro centrocampista, ricordando anche che lo stesso Blaise Matuidi, cercato in Francia, preferirebbe restare a Torino. Per questa ragione ora nell’elenco dei possibili partenti figurano anche i nomi di Emre Can e di Rodrigo Bentancur, senza nemmeno dimenticare l’interesse della Juventus per Isco del Real Madrid. Per quanto riguarda il turco, il desiderio della dirigenza bianconera sarebbe quello di trattenerlo ma se il giocatore dovesse rendersi conto di non poter trovare spazio nella prossima stagione o in caso di offerte importanti da grandi club, era stato seguito dal Paris Saint-Germain e dal Real Madrid prima di arrivare alla Juve, potrebbe anche decidere di partire. Questa sarebbe in ogni caso una plusvalenza se si pensa che Emre Can è stato tesserato a parametro zero mentre per Bentancur non tramonta la pista che lo porterebbe in Spagna, per vestire la maglia dell’Atletico Madrid. (agg. Alessandro Rinoldi)

Khedira piace a Sarri

Nell’elenco dei calciatori in esubero per la Juventus da cedere entro la chiusura di questa sessione di calciomercato sembrava esserci anche il nome di Sami Khedira. Il centrocampista tedesco è stato vittima di diversi infortuni che lo hanno tenuto fermo ai box per diverso tempo anche nella passata stagione, spingendo la dirigenza a convincersi di liberarlo anche a parametro zero. Per Khedira è infatti sfumata la possibilità di un approdo all’Arsenal, se non da svincolato, a causa della chiusura del mercato in Premier League mentre altre destinazioni, come ad esempio i turchi del Fenerbahce, non hanno mai allettato il giocatore. Stando a quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, ora però il destino di Khedira potrebbe cambiare: la buona prova con cui è stato protagonista nella sconfitta in amichevole contro l’Atletico Madrid avrebbe convinto il nuovo allenatore Maurizio Sarri a cercare di trattenerlo, rimandando così l’ipotesi di una risoluzione consensuale del contratto. (agg. Alessandro Rinoldi)

Douglas Costa parla dei compagni

La Juventus, come ribadito anche dall’allenatore Maurizio Sarri, si ritrova a dover fare i conti con gli esuberi in questa fase del calciomercato estivo. Intervistato in esclusiva da La Gazzetta dello Sport, il brasiliano Douglas Costa ha parlato del nuovo allenatore Maurizio Sarri ma anche di quei calciatori che potrebbero partire, compresi i compagni di reparto in attacco Paulo Dybala e Gonzalo Higuain: “Sono un giocatore molto offensivo e il gioco di Sarri è perfetto per me. La sua impostazione è uno stimolo in più per tutti noi attaccanti, Ronaldo, Higuain, Dybala: poter stare vicini alla porta ci aiuta a rendere meglio. Io e Cristiano siamo amici, l’obiettivo è stargli più vicino per servirgli più palloni possibili per fare gol. Non solo a lui, anche a Higuain e tutti gli altri. Insieme possiamo raggiungere ciò che vogliamo. Siamo tutti ottimi giocatori, in grado di giocare in qualsiasi squadra. La Juve ha grandi dirigenti che faranno il meglio per il club. Paratici e Nedved decideranno chi deve restare e chi no o se possiamo restare tutti. In ogni caso tra noi siamo molto uniti, giocherà sempre chi lo merita.

L’offerta per Isco

La Juventus potrebbe fare un salto di qualità sul calciomercato, portando a casa finalmente anche un giocatore offensivo dopo aver rinforzato difesa e centrocampo. Secondo quanto riportato da Don Balon i bianconeri sarebbero tornati forti su Mariano Isco, vecchio pallino di Massimiliano Allegri che ovviamente Maurizio Sarri non disdegnerebbe. Attenzione però perché è considerevole la distanza tra domanda e offerta. Da Torino propongono 65 milioni di euro, mentre il Real Madrid ne vorrebbe 80. C’è un altro punto interrogativo perché Sarri ha ormai impostato la squadra con il 4-3-3 e si potrebbe vedere costretto a due settimane dall’inizio del campionato di Serie A a passare al 4-3-1-2. La sensazione, da queste voci di calciomercato, è che a Torino ci sia ancora un po’ di confusione.

Agente Dybala a Parigi

Sono diversi i calciatori che sul calciomercato della Juventus potrebbero partire nelle prossime settimane. Tra questi c’è il sempre discusso Paulo Dybala che ha rifiutato prima il Manchester United e poi il Tottenham. Secondo quanto riportato da RaiSport pare che l’agente della Joya sia volato a Parigi per parlare con il Paris Saint German. Il club francese vorrebbe l’argentino per rimpiazzare il partente Neymar Jr, anche se al momento la trattativa è ancora da considerare nella fase embrionale. Secondo le ultime notizie di calciomercato poi pare che il Psg sia pronto ad offrire 60 milioni di euro, molti di meno di quelli che vorrebbero a Torino per lasciare partire il loro numero dieci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA