CALCIOMERCATO MILAN/ News: si continua a trattare per Stefano Sensi (Ultime notizie)

- Claudio Franceschini

Calciomercato Milan news, ultime notizie 19 giugno: la società rossonera tratta alcuni giocatori che possano fare al caso di Marco Giampaolo, che sarà il prossimo allenatore della squadra.

marco giampaolo milan
Presentazione Marco Giampaolo (Foto LaPresse)

Il calciomercato del Milan riguarda, come abbiamo già detto, i centrocampisti: in questo momento la società rossonera sta provando a implementare la zona mediana del futuro, Rade Krunic ha già effettuato le visite mediche mentre nelle ultime ore si è avvicinato sensibilmente Jordan Veretout. Il terzo obiettivo è Stefano Sensi, cercato da tempo: reduce da un’ottima stagione con la maglia del Sassuolo, può giocare sia come playmaker davanti alla difesa che come mezzala, e nei piani di Marco Giampaolo potrebbe essere quello che prima Lucas Torreira e poi Albin Ekdal hanno rappresentato nella sua Sampdoria. Nella giornata di mercoledì l’entourage del calciatore è arrivato a Casa Milan per discutere della trattativa; non c’era Giuseppe Riso che è il procuratore, ma l’operazione procede e i rossoneri vogliono provare a stringere i tempi per regalare un altro innesto al nuovo allenatore. Vedremo allora se nei prossimi giorni la situazione si sbloccherà in maniera definitiva, per Sensi comunque va registrato anche l’interesse dell’Inter che sta cercando di inserirsi aprendo ad un derby di calciomercato. (agg. di Claudio Franceschini)

CALCIOMERCATO MILAN: IL PSG SU DONNARUMMA

Il calciomercato del Milan potrebbe registrare qualche cessione illustre: tra queste si profila eventualmente quella di Gianluigi Donnarumma. Come accaduto ormai due estati fa, a bussare a Milanello sarebbe nuovamente il Psg: all’epoca il portiere classe ’99 aveva scelto di non rinnovare con i rossoneri e si era parlato di un più che probabile addio, con Mino Raiola a dirigere le operazioni e sperare in un ingaggio più alto per il suo assistito. Oggi i campioni di Francia potrebbero chiudere un’operazione che era saltata per la volontà di Donnarumma di rimanere: Leonardo si è appena separato dal Milan e ha fatto ritorno sotto la Torre Eiffel – dove aveva già lavorato – e, come riporta SportMediaset, avrebbe già richiesto le prestazioni del giovane portiere. Per lui sarebbe pronto un ingaggio da 8 milioni a stagione, un sensibile aumento che del resto il Psg può permettersi: dopo l’avvicendamento in nazionale, Gigio potrebbe prendere il posto di Gigi Buffon (che non ha accettato il rinnovo) anche tra i pali della squadra parigina… (agg. di Claudio Franceschini)

SI STRINGE PER VERETOUT

Le mosse di calciomercato del Milan potrebbero dipendere dall’accordo che la società stipulerà eventualmente con la UEFA, rimanendo fuori dall’Europa League per questa stagione (con multa) ma avendo agevolazioni per i prossimi anni; intanto però si lavora per fornire a Marco Giampaolo una squadra competitiva e rinnovata, e in questo momento le mosse riguardano in particolar modo il centrocampo. Detto di Rade Krunic e delle attenzioni su Nikola Moro, il Milan sarebbe ad un passo da Jordan Veretout: come scrive Il Giornale, il francese che ha giocato le ultime due stagioni con la Fiorentina si trasferirebbe in rossonero per una cifra che si aggira sui 23 milioni di euro. Separato in casa viola, Veretout era stato vicino al Napoli che ancor prima che terminasse il campionato gli aveva messo gli occhi addosso; poi i partenopei hanno mollato il colpo concentrandosi su James Rodriguez (e Kostas Manolas) e dunque il Milan si è inserito nella corsa con la possibilità di fare il colpo grosso. Vedremo allora come evolverà la situazione, ma già nei prossimi giorni Veretout potrebbe diventare un nuovo giocatore rossonero. (agg. di Claudio Franceschini)

GIAMPAOLO ALLE FIRME

Il calciomercato del Milan parte dal nome dell’allenatore: oggi Marco Giampaolo dovrebbe firmare il contratto che lo legherà alla squadra rossonera, che lo ha scelto da tempo come successore di Gennaro Gattuso. L’ex tecnico della Sampdoria dunque potrà iniziare a valutare le mosse in seno alla rosa, insieme alla nuova dirigenza: Paolo Maldini l’unico superstite di un vecchio corso che riparte da Frederic Massara, che ha lasciato la Roma poco fa, e Zvonimir Boban che al pari dell’ex difensore è stato una stella dei rossoneri negli anni Novanta. Giampaolo ha già dato un’indicazione: Rade Krunic, che ha allenato ad Empoli anche se poi il bosniaco si è affermato in particolare con Aurelio Andreazzoli, è il primo colpo per la stagione 2019-2020 che però rischia di iniziare già in salita, visto che la decisione della UEFA potrebbe escludere il Milan dall’Europa League e dunque fargli passare un altro anno senza le coppe. Per il resto, naturalmente si guarda già ai giocatori che potrebbero fare al caso di Giampaolo per completare la squadra che affronterà il prossimo campionato.

SI TRATTA MORO

Uno dei colpi che il calciomercato del Milan sta provando a chiudere è quello di Nikola Moro: come riportato da Gianluca Di Marzio su Sky Sport i rossoneri decideranno nei prossimi due giorni se effettuare l’acquisto. Si tratta di un centrocampista centrale, una mezzala giovane (21 anni compiuti a marzo) ma con un buon profilo internazionale, contando che ha disputato oltre 40 partite tra le selezioni giovanili croate partendo dalla Under 17. In questi giorni è in Italia, dove sta disputando gli Europei Under 21 con la sua nazionale; la prima partita non è andata bene (1-4 contro la Romania) ma Moro è un elemento che potrebbe fare al caso di Giampaolo, che ha già dimostrato di saper lavorare molto bene con i giovani e potrebbe decidere di impiegare Moro come prima alternativa degli interni di centrocampo, secondo il 4-3-1-2 che resta il suo modulo di riferimento. Per lui la Dinamo Zagabria, l’unica squadra della sua carriera, chiede un massimo di 12 milioni di euro e non meno di 10: si lavora anche per definire il prezzo del cartellino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA