CALCIOMERCATO MILAN NEWS/ Andrè Silva alla Roma con Schick a Milano (ultime notizie)

- Jacopo D'Antuono

Calciomercato Milan News. Ultime notizie: il portoghese potrebbe finire in uno scambio con i giallorossi che porterebbe il polacco in rossonero.

calciomercato milan
Suso (LaPresse)

La dirigenza del Milan sta facendo i conti con i problemi riguardanti la cessione di Andrè Silva ormai da alcune settimane in questo agosto di calciomercato. Sfumata l’opzione Monaco, l’ultima ipotesi sembrava indirizzare il portoghese verso il ritorno al Siviglia, dove aveva giocato in prestito nella passata stagione sebbene anche qui si registra ora lo stallo nella trattativa. Stando a quanto rivelato da Il Messaggero, i rossoneri potrebbero contattare la Roma per proporre il cartellino del ventitreenne intavolando un’operazione di scambio con un altro elemento in uscita dall’organico giallorosso, ovvero Patrik Schick. Il polacco, più giovane del collega di un anno, non avrebbe convinto il nuovo allenatore Fonseca ed i dirigenti capitolini starebbero cercando una nuova sistemazione così da incassare qualcosa e risparmiare sull’ingaggio. Al momento sulle tracce di Schick si segnala l’interesse dei tedeschi del Borussia Dortmund, i quali non hanno però ancora presentato un’offerta concreta alla Roma, occasione questa per il Milan da sfruttare nel corso della settimana che sta per cominciare. (agg. Alessandro Rinoldi)

Calciomercato Milan News, L’opinione di Galliani

Il Milan sta incontrando qualche difficoltà nel raggiungere i propri obiettivi di calciomercato, in particolare considerando lo stallo nella trattativa per Angel Correa dell’Atletico Madrid. I rossoneri stanno continuando si sono mossi parecchio, e stanno tutt’ora continuando a muoversi, avendo innanzitutto cambiato allenatore con l’arrivo in panchina di Marco Giampaolo. Intervistato in esclusiva dal Corriere della Sera, l’ex dirigente Adriano Galliani ha svelato di esser stato vicino a tesserare un altro allenatore per il Milan e si è anche espresso in merito alla situazione di Mauro Icardi, in uscita dall’Inter: “Mi piace moltissimo Sarri, in passato è stato molto vicino al Milan. Ma anche l’Inter ha un tecnico top come Conte, come il Napoli con Carletto: si giocano le prime tre posizioni e spero che il quarto posto sia del Milan. Icardi? Il caso è amplificato dal maschilismo che governa il mondo del calcio. Se parla Wanda si scatena un uragano ma se grandi agenti come Mino Raiola o Jorge Mendes avessero gli stessi comportamenti, nessuno avrebbe nulla da eccepire. Icardi peraltro è fortissimo, se potessi lo prenderei subito.” (agg. Alessandro Rinoldi)

Fenerbahce su Laxalt

In casa Milan, da qui alla chiusura del calciomercato, si sta pensando a trovare una nuova sistemazione a quei calciatori che sembrano essere destinati a non trovare molto spazio nella squadra del nuovo allenatore Giampaolo. In particolare, nell’organico rossonero ci sono fin troppi terzini per appena due posti da titolare ed infatti un elemento che potrebbe lasciare Milanello è l’esterno uruguaiano Diego Laxalt. Reduce da una stagione altalenante, Laxalt non sembra aver soddisfatto le aspettative fino a questo momento ed il Milan starebbe quindi ragionando sul fatto di lasciarlo partire. Il calciatore non è però intenzionato ad accettare trasferimenti con la formula del prestito e vorrebbe continuare a cercare di conquistare la fiducia tramite le prestazioni in campo. Sulle sue tracce si segnala la presenza di diversi club italiani tra cui la Spal, per rimpiazzare Fares e con i quali si era parlato di uno scambio con Petagna, l’Atalanta e la Fiorentina, in caso di passaggio di Biraghi all’Inter, ma in queste ore sta prendendo sempre più corpo la pista estera visto l’interesse espresso dai turchi del Fenerbahce. (agg. Alessandro Rinoldi)

Nuovi contatti per Diaz?

In questo agosto di calciomercato il Milan è attivo su vari fronti ed i dirigenti stanno guardando in Spagna per rafforzare la rosa a disposizione del tecnico Marco Giampaolo. Per quanto riguarda il reparto avanzato, in attesa di capire se ci saranno nuovi sviluppi concerne l’interesse per Angel Correa di proprietà dell’Atletico Madrid, i rossoneri vogliono provare ad intavolare una trattativa con il Real Madrid per aggiudicarsi Mariano Diaz. Già accostato a Roma e Napoli, il ventiseienne spagnolo naturalizzato dominicano sembra destinato a non trovare molto spazio in campo nella stagione appena cominciata con i Blancos e potrebbe anche decidere di trasferirsi altrove, magari accettando la corte del Milan. L’attuale stipendio da 2,5 milioni di euro rientra nelle possibilità dei rossoneri, forti anche dei buoni rapporti con il Real Madrid di Florentino Perez dopo l’acquisto di Theo Hernandez. Intanto Boban e Maldini stanno provando anche a piazzare Andrè Silva al Siviglia così da far posto in organico. (agg. Alessandro Rinoldi)

Le parole di mister Giampaolo

Il Milan è sempre al lavoro sul calciomercato estivo ma intanto, a margine dell’amichevole pareggiata con il Cesena, il tecnico Marco Giampaolo ha fatto il punto della situazione riguardo ai suoi. Come riporta Tuttomercatoweb, l’allenatore ha sottolineato come serva ancora del tempo perchè i nuovi arrivati riescano ad inserirsi in un modo di pensare da squadra: “Ci sono cose su cui lavorare ma l’atteggiamento è stato positivo. Dobbiamo inserire gli ultimi ragazzi in un modo di pensare collettivo. La strada da percorrere è lunga. Basta un’interpretazione sbagliata, l’idea è sempre di andare avanti ma così si rischia anche. Il gioco ambizioso richiede tempo e puntigliosità. È quello che stiamo facendo e quello che vogliamo fare con tutti i ragazzi che fanno parte dalla rosa. Quelli che hanno giocato dall’inizio ora danno più garanzie perché hanno giocato più tempo insieme. Ci vuole tempo ma questo non ci sapevanta. Duarte si è allenato tre volte, non ha conoscenze di quello che gli chiedo. L’ho messo perché Musacchio aveva un piccolo problema. Ad oggi la coppia titolare è Musacchio-Romagnoli. Bennacer non l’ho ancora allenato. Siamo lontani.” (agg. Alessandro Rinoldi)

Il parere di Moggi

Luciano Moggi non è del tutto convinto dal calciomercato del Milan, dunque suggerisce ai tifosi rossoneri di non farsi troppe illusioni in vista del campionato. In un’intervista rilasciata a TMW l’ex direttore sportivo della Juventus ha parlato dei movimenti della squadra di Giampaolo e soprattutto delle ambizioni che potrà coltivare in questo campionato: “Il progetto giovani può essere interessante, basta non aspettarsi risultati. È una squadra che può lottare per l’Europa League, più di quello non credo. Poi se i giocatori matureranno potrà fare qualcosa in più, ma non certamente quest’anno. Il Milan è blasonato, ma i tempi sono passati. C’è un gruppo societario nuovo che tende a valorizzare per poi vendere e questo va un po’ contro i risultati”. A fare da eco a Moggi le parole del commentatore tv ed ex rossonero Massimo Ambrosini: “Ci vorrà del tempo per spiegare le idee a chi è rimasto e a chi è arriva. La Coppa d’Africa ha tolto giocatori che potevano già essere utili. Serve tempo. Domenica, il Milan è obbligato a partire bene, le aspettative sono di un certo tipo”.

Si lavora al rinnovo di Suso e alle uscite

Il Milan sta lavorando per il rinnovo contrattuale di Suso. Lo spagnolo è considerato uno dei migliori giocatori a disposizione del mister e la società in ottica di accontentare Giampaolo vorrebbe prolungare il contratto dell’attaccante nel corso di questa sessione di calciomercato. Oltre al rinnovo di Suso in ballo ci sono Ricardo Rodriguez, Diego Laxalt, Ivan Strinic e Theo Hernandez. Sono tutti candidati a lasciare il Milan entro la fine di questo calciomercato, visto che per un motivo o per l’altro non rientrano nei piani della società. Per Strinic ci sarebbero Spal e Nizza, agli altri elementi in esubero invece andrebbe trovata una nuova destinazione. Restano meno di due settimane per piazzare gli ultimi colpi in entrata e in uscita. Il Milan è al lavoro…

© RIPRODUZIONE RISERVATA