Calciomercato Milan/ Piace Dani Ceballos, stuzzica Ziyech: possono arrivare entrambi?

- Claudio Franceschini

Calciomercato Milan: le novità, le indiscrezioni, le ufficialità sulla campagna acquisti e cessioni della società rossonera, oggi martedì 22 giugno. Le voci più calde sulla squadra.

Dani Ceballos Arteta Arsenal facebook 2021 1 640x300
Calciomercato Milan: si punta Dani Ceballos (da Facebook)

CALCIOMERCATO MILAN: CEBALLOS DAL REAL MADRID?

Il calciomercato Milan si muove: perso anche Hakan Calhanoglu, secondo giocatore che lascia la squadra a parametro zero senza dunque introiti nelle casse, adesso la società rossonera deve iniziare a pensare al nome del sostituto del turco. Uno di questi, anche se le caratteristiche sono diverse, potrebbe essere Dani Ceballos. Faro della Spagna Under 21 che due anni fa ha vinto gli Europei, ha chiuso una stagione in chiaroscuro all’Arsenal che ha deciso di non riscattarlo, così il centrocampista spagnolo ha fatto ritorno al Real Madrid. Dove, al momento, non avrebbe particolare spazio anche se questo dovrà deciderlo Carlo Ancelotti; Paolo Maldini studia la possibilità del colpo, che potrebbe essere con la formula del prestito e una strategia simile a quella che nell’estate 2019 ha portato Theo Hernandez a vestire la maglia rossonera. Ceballos potrebbe essere quel giocatore di qualità in mezzo al campo, ancora molto giovane e che dunque, nella migliore delle ipotesi, potrebbe durare a lungo nel Milan. Dal Real Madrid si osserva anche Isco, ma qui il problema è quello dell’ingaggio che appare fuori portata per le casse del club.

ZIYECH STUZZICA I ROSSONERI

Non solo Dani Ceballos: il calciomercato Milan starebbe valutando anche la possibilità di prelevare Hakim Ziyech dal Chelsea. Con i Blues è appena stato chiuso il riscatto di Fikayo Tomori: i rapporti sono buoni, ma la società londinese non ha fatto sconti sul prezzo e dunque per il marocchino chiederebbe una cifra comunque importante, visto che lo ha pagato 40 milioni di euro all’Ajax e non vorrebbe realizzare una minusvalenza. Ziyech non ha giocato tantissimo da quando Thomas Tuchel ha sostituito Frank Lampard in panchina, ma ha comunque lasciato il suo timbro sulla vittoria della Champions League; è un giocatore dall’ampia esperienza internazionale, un esterno offensivo che nel Milan potrebbe anche essere utilizzato come mezzala tattica. Il Chelsea potrebbe accettare un prestito con diritto di riscatto, magari con un ingaggio diviso tra le due società; Ziyech potrebbe anche voler cambiare aria per tornare a essere quel titolare inamovibile che era con i Lancieri, il problema è capire se nella squadra di Stefano Pioli possa esserci spazio per tanti giocatori con caratteristiche simili, considerato che Brahim Diaz potrebbe restare. Staremo a vedere, al momento però possiamo dire che il marocchino del Chelsea non sia una priorità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA