CALCIOMERCATO ROMA/ Florenzi a Milano, Mourinho: “Mercato fantastico ma…”

- Alessandro Rinoldi

Calciomercato Roma, tutte le indiscrezioni riguardanti le trattative dell’estate. Florenzi dovrebbe firmare in giornata con il Milan. L’analisi di mister Mourinho.

Mourinho Roma
Calciomercato: Josè Mourinho, allenatore della Roma (LaPresse)

CALCIOMERCATO ROMA, FLORENZI E GLI ALTRI IN USCITA

In questa fase della sessione di calciomercato estivo la Roma sembra essersi sbloccata soprattutto per quanto concerne le cessioni degli elementi in esubero. Detto di Pedro, che si è accasato ai cugini della Lazio per ritrovare mister Maurizio Sarri dopo l’esperienza al Chelsea, oggi dovrebbe essere il giorno di Alessandro Florenzi al Milan. Sbarcato questa mattina nel capoluogo lombardo, il trentenne campione d’Europa sposerà la causa rossonera con la formula del prestito oneroso da un milione di euro e diritto di riscatto fissato a 4.5 milioni di euro, rinunciando pure alla mensilità di agosto che avrebbe dovuto ancora ricevere dai giallorossi. Come rivelato dalla redazione di Sportitalia, in uscita dovrebbe esserci pure Ante Coric, per il quale si profila un trasferimento agli svizzeri dello Zurigo sempre con la formula del prestito dopo le avventure in Olanda al Venlo e poi in Slovenia all’Olimpia Lubiana. Guardando ai giovani Lorenzo Valeau è stato ceduto definitivamente al Seregno e stessa sorte per il portiere Matteo Cardinali, passato al Latina.

CALCIOMERCATO ROMA, L’ANALISI DI MISTER MOURINHO

Ieri sera la Roma ha cominciato ufficialmente la nuova stagione battendo per 2 a 1 il Trabzonspor ma il calciomercato non è ancora terminato e si continua a lavorare sia in entrata che in uscita. Intervistato da Sky Sport a margine del successo in Conference League, il tecnico giallorosso José Mourinho ha analizzato la situazione del club spiegando: “Il sogno dei tifosi è il sogno di tutti i professionisti, non giochi a calcio solo per divertirti ma anche per vincere. Abbiamo finito a 29 punti dall’Inter, a 16-19 punti dal quarto posto e per due stagioni sesti/settimi. Le cose vanno costruite piano piano, il mercato è stato fantastico però non è stato pianificato, è stato un mercato di reazione tra l’infortunio di Spinazzola e l’uscita di Dzeko. Voglio dire che manca qualcosa e spero che possa arrivare l’estate prossima per poi pensare alla seconda stagione in modo diverso.” Ai canali ufficiali della Roma Mourinho ha inoltre aggiunto: “La condizione cresce, ma abbiamo giocatori in difficoltà come Veretout e Cristante, Shomurodov è arrivato tardi. Nelle amichevoli vuoi dare opportunità a tutti, poi nella prima ufficiale c’è una squadra con tre gare sulle gambe, si capiva che c’era una differenza di intensità.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA