Calendario Champions League/ Ottavi: stasera l’Atalanta, quando Napoli e Juventus?

- Claudio Franceschini

Calendario Champions League, ottavi di finale: l’Atalanta gioca per la storia contro il Valencia, bisognerà aspettare settimana prossima per gli impegni del Napoli e della Juventus.

Robin Gosens Atalanta gol Shakhtar lapresse 2019
Calendario Champions League, ottavi di finale (Foto LaPresse)

Il calendario di Champions League per gli ottavi di finale si sviluppa come di consueto su due settimane, e quattro diverse serate. Abbiamo già assistito nella giornata di martedì 18 febbraio ad Atletico Madrid Liverpool, vinta dai Colchoneros grazie al gol di Saul Niguez al 4’ minuto, e a Borussia Dortmund Psg che i gialloneri hanno portato a casa grazie alla doppietta del sempre più straordinario Erling Haaland, ma con i transalpini assolutamente in corsa per i quarti visto il temporaneo pareggio di Neymar. Mercoledì 19 febbraio, dunque questa sera, avremo Tottenham Lipsia ma soprattutto l’attesissima Atalanta Valencia: per la prima volta di sempre la Dea gioca un ottavo di Champions League e ha anche buone possibilità di superarlo proseguendo nel suo sogno. A Londra invece torna in sella José Mourinho, che questo trofeo lo ha vinto due volte e rimane l’ultimo allenatore ad aver fatto gioire una squadra italiana: il suo Tottenham deve provare a confermare la finale dello scorso anno, mentre il Lipsia come l’Atalanta è al primo ottavo della sua storia e proverà a fare il colpo grosso, forte della possibilità di giocare la partita di ritorno nel suo stadio.

CALENDARIO CHAMPIONS LEAGUE: QUANDO NAPOLI E JUVENTUS?

Nel calendario di Champions League per gli ottavi di finale dobbiamo ancora vedere quando giocheranno Napoli e Juventus. Rispondiamo subito: martedì 25 febbraio sono in programma Napoli Barcellona e Chelsea Bayern. La partita di Stamford Bridge è invece una riedizione della finale andata in scena nel 2012: quel giorno Frank Lampard era il capitano di un Chelsea che aveva sollevato il trofeo sotto la guida di Roberto Di Matteo, di quel Bayern sono rimasti ancora elementi importanti (Neuer, Alaba, Thomas Muller) ma anche i tedeschi si sono rinnovati fortemente. Il Napoli spera, perché il Barcellona è sicuramente un avversario tostissimo ma è senza Luis Suarez, in più in questo momento storico attraversa difficoltà in campo e fuori e dunque potrebbe essere battibile. Mercoledì 26 febbraio le ultime due sfide, che saranno dunque Lione Juventus e Real Madrid Manchester City: i bianconeri hanno pescato bene ma per come stanno giocando adesso c’è poco di scontato, mentre al Santiago Bernabeu si gioca una partita di lusso tra due squadre che però in Europa hanno percorsi assolutamente opposti, ricordando che sul City è arrivata la mazzata della UEFA che ha cancellato le coppe per i prossimi due anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA