DIRETTA/ Calendario Serie B 2020-21: sorteggio, il Monza chiude contro il Brescia

- Fabio Belli

Sorteggio Calendario Serie B 2020 2021, diretta tv e streaming video su DAZN e Raisport: subito Monza Spal, un big match per la promozione sulla carta, ma anche l’intrigante Lecce Pordenone.

mauro balata serie b lapresse 640x300
Ripresa Serie B - Mauro Balata, presidente della Lega B (Lapresse)

Scopriamo anche altre giornate nel calendario di Serie B 2020-21: la decima giornata per esempio, che ci presenta un Frosinone Chievo dal sapore di playoff, la trasferta del Monza sul campo della Reggiana e Salernitana Cittadella. L’Empoli, da quest’anno affidato ad Alessio Dionisi, in questo turno del campionato cadetto farà visita al Pordenone di Attilio Tesser; andiamo poi alla giornata 11, nella quale troviamo l’intrigante Cittadella Spal ma anche Cremonese Ascoli e Lecce Frosinone, alla 12^ Pordenone Brescia può essere il big match ma c’è anche Spal Chievo. La Salernitana farà visita al Frosinone, mentre intriga sicuramente alla 13^ giornata Lecce Pisa sarà interessante con la sfida tra Eugenio Corini e Luca D’Angelo, un allenatore che nel 2019 ha conquistato la promozione con il Brescia e un altro che ha fatto benissimo nella stagione del lockdown. Arriviamo alla 14^ giornata, teatro di Spal Lecce e Cittadella Frosinone; abbiamo avuto la prima di queste due partite in Serie A lo scorso campionato, anche l’altra sulla carta potrebbe essere un match valevole per la promozione, anche se come detto scopriremo i rapporti di forza reali solo una volta che le squadre scenderanno in campo. Nella 15^ giornata Cremonese Monza e il “derby” Reggiana Reggina, che poi derby non è; Cittadella Lecce e Spal Brescia intrigano alla 16^ giornata così come Pisa Frosinone, nella 17^ e terzultima invece il Monza di Cristian Brocchi fa visita ai salentini e il Vicenza va al Rigamonti. Penultima giornata: Pisa Brescia e Spal Reggiana ma anche il sempre caldissimo incrocio Reggina Lecce, infine la 19^ giornata: il Monza chiude a Brescia – e al ritorno sarà in casa – il Lecce in casa contro l’Empoli, la Spal a Cremona mentre ci sarà un altro interessante scontro con Salernitana Pescara.  (agg. di Claudio Franceschini)

CLICCA QUI PER IL CALENDARIO DI SERIE B 2020-201 COMPLETO

CALENDARIO SERIE B 2020-21: ALTRE GIORNATE

Abbiamo altre giornate nel calendario del campionato di Serie B 2020-2021, che sta venendo sorteggiato in piazza dei Miracoli a Pisa: nella seconda giornata il Monza fa visita all’Empoli e dunque si può dire che il suo avvio non sarà esattamente malleabile, il Pordenone giocherà il derby triveneto contro il neopromosso Vicenza mentre la Reggina giocherà in casa contro il Pescara in una partita che è una sorta di derby del Sud. Avremo poi la Reggiana impegnata sul campo della Virtus Entella, il nuovo Lecce di Eugenio Corini sarà ad Ascoli in una sfida a Valerio Bertotto, due ex calciatori ancora giovani. Andando avanti, vediamo la sesta giornata perché ci saranno Ascoli Pordenone e Reggina Spal, ma anche l’impegno del Monza – che come abbiamo detto è forse la grande favorita per vincere il campionato – che giocherà sul campo del Cittadella, finalista playoff nel 2019 e da anni competitivo per un salto di categoria che però non è ancora arrivato. Il Brescia ospiterà la Virtus Entella, nella settima giornata Pordenone Chievo è un altro incrocio molto interessante, nel turno seguente (8^ giornata) Pordenone Monza e Salernitana Cremonese, Brescia Frosinone alla nona insieme a Monza Reggina che sarà un incrocio tra due neopromosse che hanno dominato il campionato di Serie C fino al lockdown. (agg. di Claudo Franceschini)

SORTEGGIO CALENDARIO SERIE B 2020-21: SUBITO MONZA SPAL

Ecco finalmente il sorteggio del calendario di Serie B 2020-2021: a Pisa, in piazza dei Miracoli, sono terminate le presentazioni di rito. Noi possiamo ricordare allora che in questo torneo ci sono squadre che tornano a visitare il campionato cadetto dopo lungo tempo: parliamo ancora di XX secolo per quanto riguarda il Monza, che sarà però una delle grandi favorite per la promozione avendo alle spalle Silvio Berlusconi (e Adriano Galliani, in qualità di amministratore delegato) e la Reggiana. Ecco dunque la prima giornata, elaborata dal computer secondo tutti i parametri forniti: si giocherà il 26 settembre, tra le sfide uscite troviamo Brescia Ascoli che è subito un match potenzialmente intrigante, poi Cosenza Entella, Cremonese Cittadella, Frosinone Empoli, Lecce Pordenone, Monza Spal, Pescara Chievo, Reggiana Pisa, Salernitana Reggina e Venezia Vicenza. Naturalmente spicca la partita del Brianteo, o U-Power Stadium come da nuova denominazione ufficiale: big match e sfida diretta per la promozione, se le premesse chiaramente saranno confermate dal campo dovrebbe essere così e allora non potrà assolutamente considerarsi decisiva, ma quantomeno farci capire quale potrebbe essere il livello delle due squadre. (agg. di Claudio Franceschini)

SI COMINCIA!

Ci siamo: finalmente conosceremo il calendario del campionato di Serie B 2020-2021. Sono 11 gli allenatori confermati rispetto alla passata stagione, di conseguenza le novità sono 9 anche se potremmo dire 8, perché il Brescia ha deciso di spostare Gigi Delneri dalla carica di direttore tecnico a quella appunto di allenatore. Sorprendono in particolare due scelte: la Salernitana avrebbe dovuto confermare Giampiero Ventura ma alla fine si è affidata a Fabrizio Castori (promozione in Serie A con il Carpi e, settimane fa, una salvezza sfiorata con il Trapani preso in corsa e che avrebbe avuto dell’incredibile), mentre Davide Dionigi ha realmente compiuto il miracolo ad Ascoli ma poi ha rotto con la società. I marchigiani si sono affidati a Valerio Bertotto: brevi esperienze sulle panchine di Pistoiese, Messina, Bassano e Viterbese ma soprattutto i tre anni con la selezione nazionale Under 20 della Lega Pro. Gli altri nuovi? Pasquale Marino allenerà la Spal e il Lecce si è affidato ad Eugenio Corini – anche qui l’esonero di Fabio Liverani è stato sorprendente – a Empoli (che si è separato dal già citato Marino) c’è Alessio Dionisi reduce dalla salvezza con il Venezia, che lo ha sostituito con Paolo Zanetti. Poi Bruno Tedino – era a Teramo – all’Entella, e Massimo Oddo che torna a Pescara dopo il fallimento di Perugia e il playout perso proprio contro il Delfino: ora mettiamoci comodi, perché il calendario del campionato di Serie B 2020-2021 si sta per svelare! (agg. di Claudio Franceschini)

UN ANNO FA ERA ANDATA COSì

Siamo vicini a scoprire il calendario del campionato di Serie B 2020-2021, perciò possiamo ricordare che un anno fa la stagione cadetta era iniziata venerdì 23 agosto con l’anticipo, e la prima giornata si era chiusa tre giorni più tardi con il Monday Night. Il campionato lo avevano inaugurato Pisa e Benevento: Filippo Inzaghi aveva pareggiato senza reti all’Arena Garibaldi, e forse all’epoca nemmeno lui immaginava che la sua squadra avrebbe stravinto il torneo con 86 punti, conquistando la promozione con 7 turni di anticipo. Il lunedì sera invece il Pordenone aveva schiantato il Frosinone; i ciociari si sarebbero poi presi una gustosissima rivincita nella semifinale playoff, anche se loro stessi sarebbero stati battuti dallo Spezia. A proposito: i liguri avevano avviato il campionato che sarebbe diventato quello della prima, storica promozione in Serie A vincendo 3-0 al Tombolato, contro il Cittadella; il Crotone, altra promossa a fine stagione, non era andato oltre lo 0-0 casalingo nel derby calabrese contro il Cosenza. Altre partite significative di quella prima giornata: il 3-1 della Salernitana al Pescara, il successo a Venezia della Cremonese e i due rigori con cui Pietro Iemmello e il Perugia avevano affondato il Chievo, tornato in Serie B dopo 11 anni al piano di sopra. (agg. di Claudio Franceschini)

IL RITORNO DI MONZA E REGGIANA

Stiamo per conoscere il calendario del campionato di Serie B 2020-2021: chiaramente è il Monza la grande sensazione di questo torneo cadetto e ci sono più motivi per dirlo, ma non bisogna dimenticare nemmeno la Reggiana. Possiamo chiamarla così perché, dopo la promozione attraverso i playoff, la società emiliana (prima in Italia ad avere uno stadio di proprietà) ha cambiato ragione sociale abbandonando il nome di Reggio Audace, che aveva assunto due anni fa a seguito dello scioglimento e della ripartenza dalla Serie D. La Reggiana mancava alla Serie B dal 1999: quel campionato lo aveva iniziato Franco Varrella, poi richiamato a sostituire Attilio Perotti ma esonerato per dare spazio al duo Fabiano Speggiorin-Angelo Gregucci. Risultato: quartultimo posto a due punti dal Cosenza, e retrocessione insieme a Fidelis Andria, Lucchese e Cremonese. La situazione era talmente compromessa che non era bastato vincere le ultime tre partite e fare 7 punti (con il vecchio conteggio) nelle ultime quattro; né erano serviti i 10 gol di Massimo Margiotta, che a metà stagione si era trasferito dal Lecce dove aveva timbrato il cartellino in 7 occasioni. (agg. di Claudio Franceschini)

SORTEGGIO CALENDARIO SERIE B: IL NUOVO CAMPIONATO

Ci stiamo avvicinando al sorteggio del calendario di Serie B per il campionato 2020-2021: possiamo allora andare a vedere quali siano le squadre nuove rispetto alla passata stagione. Dalla Serie A sono arrivate Spal, Brescia e Lecce: retrocessioni dopo un solo anno per le rondinelle e i salentini, mentre gli’ estensi hanno disputato tre campionati al piano di sopra centrando due straordinarie salvezze. Viceversa hanno fatto il percorso verso la Serie A Benevento, Crotone e Spezia con i liguri al primo storico viaggio nel più alto livello del calcio italiano; il campionato di Serie B ha anche perso, retrocesse in terza divisione, le “annunciate” Livorno e Trapani e poi clamorosamente il Perugia, che dalla lotta per i playoff si è trovato catapultato in zona playout e ha perso, ai rigori, lo spareggio contro il Pescara tornando a giocare una Serie C che, l’ultima volta che l’ha conosciuta, si chiamava Lega Pro. Monza, Vicenza, Reggina (prime nel rispettivo girone allo stop del torneo) e Reggio Audace (tornata nel frattempo a chiamarsi Reggiana) arrivata dai playoff – battendo il Bari nella finale secca – sono le quattro squadre promosse dalla Serie C. (agg. di Claudio Franceschini)

PRESENTAZIONE CALENDARIO SERIE B

Si svolgerà oggi, mercoledì 9 settembre 2020 alle ore 19 a Pisa, in piazza del Duomo, la presentazione del calendario del campionato della Serie BKT 2020/2021. Il campionato cadetto ha chiuso i battenti da una ventina di giorni in realtà, con la finale play off che ha visto lo Spezia prevalere sul Frosinone e conquistare per la prima volta nella sua storia la Serie A. Si ripartirà con la formula confermata a venti squadre, così come confermato sarà il meccanismo dei play off e dei play out che tanta suspance ha garantito nelle ultime stagioni. La Lega di Serie B in una nota ha confermato che l’evento di presentazione sarà riservato a un numero molto ristretto di persone, rappresentanti delle società, per rispettare le norme di distanziamento e sicurezza anti Covid-19. I presidenti della Lega B e del Pisa Sporting Club, Mauro Balata e Giuseppe Corrado, hanno però voluto fortemente che la presentazione dei calendari del campionato cadetto andasse comunque in scena, proprio per l’attenzione che la Serie B ha saputo guadagnarsi negli ultimi anni a livello mediatico. L’evento sarà trasmesso in diretta tv e streaming video sulle reti dei licenziatari della Serie BKT DAZN e Raisport, oltre che sui canali social ufficiali della Lega B.

DIRETTA SORTEGGIO CALENDARIO SERIE B 2020-2021: LE SQUADRE

La diretta del sorteggio del calendario Serie B 2020-2021 vedrà dunque protagoniste le 20 squadre che daranno vita alla edizione numero 88 del torneo cadetto. Andiamo dunque ad elencarle tutte, in rigoroso ordine alfabetico: Ascoli, Brescia,  Chievo,  Cittadella,  Cosenza, Cremonese, Empoli, Frosinone, Lecce, Monza, Pescara, Pisa, Pordenone, Reggiana, Reggina, Salernitana, Spal, Venezia, Vicenza,  Virtus Entella. Tra le neopromosse il ritorno più atteso è quello della Reggiana, che mancava dal campionato di Serie B da ben 21 anni. Quindi, il Monza torna a giocare il torneo cadetto dopo 19 anni, peraltro tra le favorite grazie alla conduzione societaria di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani. Dopo 6 stagioni torna in B la Reggina e dopo 3 il Vicenza. Tutte neopromosse sulla carta in grado di impensierire almeno le pretendenti alla zona play off. Ci riproverà per la Serie A sicuramente il Frosinone, che ha mancato per un solo gol il ritorno in Serie A, e realtà blasonate come il Chievo e l’Empoli. Da tenere d’occhio naturalmente anche le tre retrocesse dalla Serie A, la Spal, il Brescia e il Lecce, e squadre come il Pordenone e il Cittadella, piccole realtà che hanno saputo dimostrare di saper puntare in alto nell’ultimo campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA