Calendario Serie B/ Date e orari, si decide: in campo dal 20 giugno al 20 agosto?

- Claudio Franceschini

Calendario Serie B: date e orari, oggi la decisione sulla prosecuzione e chiusura del campionato cadetto. In campo già dal prossimo 20 giugno, la finale playoff potrebbe essere il 20 agosto.

Benevento Serie B
Video Ascoli Benevento (LaPresse)

Sono 10 le giornate che mancano per terminare il campionato cadetto: oggi dovremmo conoscere il calendario di Serie B 2019-2020, quello che dopo la pandemia da Coronavirus chiuderà la stagione. Da pochi minuti è cominciato il Direttivo coordinato dai rappresentanti di Mauro Balata e dunque della Lega, saranno qui formalizzate le varie proposte da valutare in Assemblea alle ore 12:00. L’idea è quella di ripartire secondo un calendario simile a quello già ufficializzato per la Serie A; rispetto al massimo campionato di calcio, quello cadetto deve disputare due turni in meno e la cosa non è sicuramente indifferente. C’è una partita da recuperare – rispetto a queste – che è Ascoli-Cremonese, e si parla già di martedì 23 giugno che potrebbe essere la data buona per giocare al Del Duca o, invertendo come riporta la Gazzetta dello Sport, disputare sabato 20 questa gara singola e poi avere la 29^ giornata in infrasettimanale.

CALENDARIO SERIE B: OGGI LA DECISIONE

Il calendario di Serie B si dovrebbe sviluppare con tre turni infrasettimanali, tutto sommato nemmeno troppi: si conta di terminare la regular season entro il primo weekend di agosto, considerando che poi bisognerà giocare i playoff che determineranno la terza squadra che salirà in Serie A. Per gli spareggi ci sarà bisogno di almeno cinque date utili: al momento si pensa che il ritorno della finale possa essere piazzato il 20 agosto. Le cinque sostituzioni dovrebbero essere approvate; nei playoff e playout il numero potrebbe addirittura salire a sei, da questo punto di vista la Serie A ha già approvato il piano e anche la Serie B si dovrebbe accodare. Tuttavia, c’è anche la possibilità che la curva dei contagi da Coronavirus torni a salire, e che in campo non si torni o si sia costretti a fermarsi di nuovo: dunque, la Lega Serie B ha già chiesto alla FIGC di fare chiarezza su quali siano i piani alternativi per definire la chiusura della stagione.

Nello specifico, potrebbero essere anticipati i playoff e i playout o cambiare la loro formula, mentre nel caso in cui non si torni più in campo entrerebbe in gioco l’algoritmo, del quale si era parlato ieri e che Gabriele Gravina ha lanciato come ipotesi. Ovvero: quali sarebbero gli “oggettivi coefficienti correttivi” per definire la classifica finale? Il tema non può essere lasciato sospeso, bisogna avere un quadro preciso in anticipo nell’eventualità che lo si debba usare. Anche per questo motivo, Mauro Balata ha scritto a Gravina chiedendo un incontro con Serie A, Lega Pro e Lega Dilettanti per fare chiarezza sulla cosa; la data utile potrebbe essere prima del Consiglio Federale che si terrà il prossimo 8 giugno, intanto vedremo se oggi si deciderà qualcosa di concreto in merito alla ripartenza del campionato di Serie B che, ricordiamo, il Benevento sta dominando con 20 punti di vantaggio sul Crotone.



© RIPRODUZIONE RISERVATA