Candidati e liste Elezioni Regionali Liguria 2020/ I 10 nomi: sfida Toti-Sansa

- Niccolò Magnani

Elezioni Regionali Liguria 2020, i 10 candidati Presidente e le liste collegate: sfida tra Giovanni Toti e Ferruccio Sansa. Renziani su Massardo, ci sono 2 ex M5s (Salvatore e Cassimatis)

Scheda Regionali Liguria
Scheda elettorale Elezioni Regionali Liguria 2020 (fac simile)

Sono 10 i candidati Presidenti alle Elezioni Regionali Liguria 2020, con la scheda elettorale alle urne che presenterà anche le singole liste ad essi collegate e che potranno essere scelte per rinnovare il Consiglio Regionale e la Presidenza dopo 5 anni di giunta Toti (ricandidato al secondo mandato). La sfida principale – anche osservando gli ultimi sondaggi politici disponibili prima del silenzio elettorale (del 4 settembre scorso, ndr) – riguarda Giovanni Toti e Ferruccio Sansa, uno scontro “simbolo” della dialettica nazionale con Centrodestra unito schierato contro l’alleanza Pd-M5s. Partendo dal Governatore uscente, Giovanni Toti si ricandida alla guida della Regione Liguria sostenuto dalle liste di Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Unione di Centro e la lista civica Toti Presidente. Con i favori del pronostico sfida il candidato del Centrosinistra, Ferruccio Sansa, ex giornalista del Fatto Quotidiano e sostenuto da Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Europa Verde-DemoS-Centro Democratico, Sansa Presidente e Linea Condivisa. Quello delle Elezioni Liguria 2020 è l’unico caso su 7 altre Regionali in cui Pd e M5s si ritrovano assieme come nello schema del Governo Conte-2.

REGIONALI LIGURIA: TUTTI GLI ALTRI CANDIDATI

Tra i 7 altri candidati, spicca il nome di Aristide Massardo, candidato alle Elezioni Regionali Liguria 2020 scelto da Matteo Renzi, Emma Bonino e Riccardo Nencini in aperta contestazione a Pd e M5s che hanno convenuto sulla candidatura di Ferruccio Sansa. Massardo nella scheda elettorale viene sostenuto dall’unica lista “Massardo Presidente”, sostenuta però (con anche i simboli ufficiali) da Italia Viva, Più Europa e Psi-PVU; altro candidato alle urne liguri è Alice Salvatore, l’ex consigliera M5s e candidata 5 anni fa dopo le Regionarie, oggi sostenuta dalla propria lista “il Buonsenso” nata in aperta polemica proprio contro il Movimento 5 Stelle. In contrasto al M5s ligure anche l’altra candidata indipendente Marika Cassimatis, presente in due collegi con la lista “Base Costituzionale”. Un altro ex, questa volta della Lega, si candida “contro” Toti e il Centrodestra: si tratta di Giacomo Chiappori, ex sindaco di Diano Marina, e presente con la lista “Grande Liguria”. Settimo candidato alle Regionali 2020 è Gaetano Russo, sostenuto dalla lista Popolo della Famiglia e Democrazia Cristiana: Carlo Carpi è invece il candidato carcerato – detenuto da più di un anno per accuse di calunnia, stalking contro un magistrato e diffamazione – sostenuto dal Gruppo Radicale Adele Faccio, con le liste in scheda presenti solo a Genova e Imperia. Ottavo candidato è Davide Visigalli presente con la lista “Riconquistare l’Italia” (su scheda solo a La Spezia e Genova) e infine anche Riccardo Benetti, sostenuto dalla lista animalista-ambientalista “Ora rispetto per tutti gli animali”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA