Candidati e liste Elezioni Regionali Puglia 2020/ Gli 8 nomi: la sfida Emiliano-Fitto

- Niccolò Magnani

Elezioni Regionali Puglia 2020, gli 8 candidati Presidente e tutte le liste: la sfida Michele Emiliano (Centrosinistra) e Raffaele Fitto (Centrodestra). M5s e Italia Viva…

Fitto ed Emiliano
Raffaele Fitto e Michele Emiliano in un incontro del 2010 (LaPresse)

Sono in tutto 8 i candidati Presidente per le Elezioni Regionali Puglia 2020, con le svariate liste ad essi collegate che di sfideranno per la conquista della maggioranza al prossimo Consiglio Regionale: dopo la tripla legislatura di Sinistra negli ultimi 15 anni (prima due volte Vendola, poi Emiliano) la Puglia si ritrova in una situazione di sostanziale lotta all’ultimo voto, quantomeno secondo gli ultimi sondaggi disponibili prima del silenzio elettorale. Il Governatore uscente Michele Emiliano viene conteso nella vittoria finale dall’ex Presidente pugliese Raffaele Fitto (2000-2005), con i sondaggi che davano in lieve vantaggio il Centrodestra contro la coalizione di Centrosinistra orfana però sia dei centristi-renziani che del Movimento 5 Stelle, al netto dell’invito di alleanza non ascoltato da Pd e M5s del Premier Giuseppe Conte. Michele Emiliano, ex sindaco di Bari, viene sostenuto da Partito Democratico, Italia in Comune, Emiliano Sindaco di Puglia, Senso Civico, Con Emiliano, Popolari con Emiliano, Puglia Verde e Solidale, Davvero-Ecologia e Diritti-PAI, Pensionati e Invalidi, Partito del Sud, Indipendenti del Sud, Democrazia Cristiana, Liberali, Sinistra Alternativa. Il principale sfidante è dunque Raffaele Fitto, FdI, sostenuto da Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Unione di Centro-Nuovo PSI, La Puglia Domani.

REGIONALI PUGLIA: TUTTI GLI ALTRI CANDIDATI

Gli altri 6 candidati Governatore vedono un duo che potrebbe rivelarsi comunque decisivo in termini di voti finali per la vittoria o sconfitta del candidato Emiliano: in primis, Antonella Laricchia (Movimento 5 Stelle, Puglia Futura) che ha rifiutato di ritirarsi alleandosi con il Pd e che si presenta con l’intenzione di raccogliere più voti possibili nella terra dove solo alle Elezioni 2018 il M5s prese diversi voti. Laricchia è consigliera regionale uscente, è componente della Commissione consiliare al bilancio, alle finanze e alla programmazione. Altro nome noto alle Regionali in Puglia è Ivan Scalfarotto, Sottosegretario al Ministero degli Esteri e candidato di Italia Viva, Scalfarotto Presidente – +Europa, Futuro Verde, con la presenza anche di Azione-Calenda tra i sostenitori; dal 2013 è deputato, prima con il PD poi con Italia Viva. Il candidato di Fiamma Tricolore è invece Pierfranco Bruni, scrittore e Direttore del Ministero dei Beni Culturali oltre che componente della commissione UNESCO per la diffusione della cultura italiana all’estero. Per Lavoro Ambiente Costituzione il candidato è invece Nicola Cesaria, professore di educazione fisica, già consigliere comunale a Brindisi e sostenuto da Rifondazione Comunista. Mario Conca è il candidato di Cittadini Pugliesi-Conca Presidente, ex attivista M5s e portavoce del Movimento in Puglia fino a pochi mesi fa; infine, Andrea D’Agosto è sostenuto da Riconquistare l’Italia, movimento del Fronte Sovranista Italiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA