Canzonissima di Antonello Falqui, cos’è/ Nuova edizione annunciata e mai fatta per…

- Jacopo D'Antuono

Canzonissima resta uno dei programmi di maggiore successo della Rai, inventato da Antonello Falqui, regista dal grande intuito e…

falqui rai 640x300
Antonello Falqui (Rai, Youtube)

Antonello Falqui, Canzonissima il suo successo più grande: ecco come funzionava il suo varietà

Canzonissima è stato un celebre programma televisivo italiano, andato in onda sulla Rai tra gli anni cinquanta e gli anni settanta. Lo show prevedeva spettacoli di comici, esibizioni di ballerini, sketch e soubrette, ma anche e soprattutto una gara di canzoni, abbinata alla Lotteria di Capodanno, in seguito ribattezzata Lotteria Italia. Una delle edizioni più importanti del programma è senza dubbio quella del 1959, realizzata dall’estro creativo di Pietro Garinei e Sandro Giovannini, con Antonello Falqui alla regia e alla conduzione la showgirl Delia Scala. Con lei parteciparono Paolo Panelli e il famosissimo attore Nino Manfredi.

Forse non tutti sanno che alcuni fa, esattamente nel 2010, fu annunciata una nuova edizione di Canzonissima. Un’edizione che secondo i rumors doveva essere affidata a Gianni Morandi ed Elisabetta Canalis, ma il progettò non decollò a causa degli eccessivi costi.

Antonello Falqui, il papà di Canzonissima, autore di tanti capolavori televisivi Rai: dal Musichiere a Studio Uno

L’inventore di Canzonissima è il mitico Antonello Falqui, morto all’età di 94 anni nel 2019. Il giorno della scomparsa del regista, i famigliari hanno salutato così il suo popolo: “Sono partito per un lungo lungo lungo viaggio…potete venire a salutarmi lunedì 18 novembre alle ore 11 nella chiesa S. Eugenio a viale delle Belle Arti a Roma”. In dagli anni 50, Antonello Falqui ha firmato programmi televisivi di grande successo come ‘Il musichiere’, ‘Canzonissima’, ‘Studio Uno’ e Milleluci’.







© RIPRODUZIONE RISERVATA