Carla Suarez Navarro guarita dal tumore/ La tennista vuole ora le Olimpiadi di Tokyo

- Davide Giancristofaro Alberti

E’ guarita Carla Suarez Navarro. La tennista spagnola è tornata ad allenarsi e punta ora le Olimpiadi di Tokyo: “Sono felicissima”

carla navarro ig 2021 640x300
Carla Suarez Navarro guarita dal tumore (Instagram)

Carla Suarez Navarro vede la luce in fondo al tunnel. La 32enne tennista spagnola, ex numero sei della classifica mondiale, ha annunciato di essere tornata ad allenarsi dopo aver sconfitto il tumore. Lo scorso settembre, attraverso un video pubblicato su Instagram, l’atleta iberica annunciava di avere un linfoma di Hodgkin: “I risultati clinici hanno confermato la comparsa di un linfoma di Hodgkin – raccontava in autunno – i medici mi hanno detto che lo stadio è iniziale, la sua estensione è piccola e che è curabile. La reazione è immediata: mi sottoporrò a un ciclo di chemioterapia di sei mesi. L’unico obiettivo che ho adesso – aveva aggiunto – è seguire quotidianamente i consigli medici, lasciando da parte ogni altra cosa”.

Un mese fa aveva invece raccontato: “L’importante è non perdere mai la speranza. Ho sempre avuto l’obiettivo di guarire presto. Il cancro mi ha insegnato a godermi un po’ di più il presente”. Passato il primo ciclo di terapia Carla Navarro è guarita, ed ora può riprendere piano piano ad allenarsi in vista di un eventuale ritorno sul campo, per godersi quella che dovrebbe essere l’ultima stagione in carriera.

CARLA SUAREZ NAVARRO: “FELICISSIMA DI ESSERE TORNATA”

Felicissima di essere tornata ad allenarmi! – ha scritto ieri pomeriggio Carla Navarro sempre su Instagram, pubblicando tre foto sulla terra rossa con i capelli corti ma un grande sorriso – grazie a tutti per l’affetto”. Ora l’obiettivo, ambizioso, è quello di provare a prendere parte alle rinviate Olimpiadi di Tokyo 2020, che si terranno la prossima estate. Nonostante abbia disputato la sua ultima partita a febbraio 2020, il fatto che il ranking WTA sia parzialmente bloccato a causa della pandemia le permette di essere ancora nella top 100, di conseguenza può tentare di accedere ai giochi olimpici. A dicembre aveva scambiato qualche palleggio con Sara Errani e parlando con la BBC aveva confessato: “Non voglio essere ricordata in un letto d’ospedale, mi piacerebbe partecipare di nuovo a un grande torneo. Sarebbe un sogno un’Olimpiade per salutare la mia famiglia del tennis e tutti i miei fan…”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA